Italia

Sanremo, 18 bambini intossicati in chiesa

sul posto sono giunti i soccorsi del 118SANREMO. Assistevano ad una lezione di catechismo quando sono rimasti intossicati dal monossido di carbonio causato del malfunzionamento di una caldaia per il riscaldamento della chiesa.

Diciotto i bambini ricoverati all’ospedale cittadino e a quello di Imperia, assieme al parroco e ad un genitore. I più gravi, quattro, sono stati trasferiti in elicottero all’ospedale pediatrico Gaslini di Genova. Non sarebbero in pericolo di vita. Il fatto è accaduto nella parrocchia di San Lorenzo, a Sanremo. La caldaia, installata nel bagno della sagrestia, è stata sequestrata dai carabinieri su provvedimento della magistratura, che ha aperto un’indagine coordinata dal sostituto procuratore sanremese Francesco Pescetto. A dare l’allarme è stata un’insegnante, che aveva notato i malori dei bambini e del parroco, Don Colombi, che stava impartendo la lezione di catechismo. Sul posto sono intervenute diverse ambulanze del 118, due automediche, vigili del fuoco e carabinieri. Secondo i tecnici che hanno effettuato le prime ricostruzioni, le condizioni atmosferiche potrebbero aver ostacolato la fuoriuscita dei fumi. La caldaia, infatti, non è a tiraggio forzato ma naturale, quindi i fumi sarebbero stati risucchiati da un termo convertitore installato al soffitto della parrocchia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico