Italia

Pedofilia on line: indagate 27 persone

pcCATANIA. Una vasta operazione contro la pedofilia online è stata portata a termine questa notte dagli agenti della polizia postale e delle comunicazioni di Catania.

Numerose perquisizioni domiciliari sono state disposte in diverse città italiane nei confronti di 27 persone che risultano indagate per divulgazione di materiale pedopornografico su Internet. L’indagine della polizia postale di Catania, coordinata dal procuratore aggiunto Giuseppe Gennaro e dal sosituto Giancarlo Cascino, riguarda un presunto scambio di immagini di pedofilia on line tramite il nuovo programma peer-to-peer denominato “Shareaza”. Gli indagati acquisivano e diffondevano sulla rete internet video di pornografia infantile. Queste le città interessate dalle perquisizioni: Catania, Palermo, Messina, Mantova, Bolzano, Savona, Milano, Roma, Latina, Nuoro, Rimini, Lecce, Salerno,Venezia, Livorno, Arezzo, Pordenone, Bologna, Vercelli, Modena e Verona. Sequestrati materiale informatico e videocassette.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Grazzanise, il 9° Stormo dell'Aeronautica accoglie i bimbi delle case-famiglia - https://t.co/EN0SJuTg8j

Riso asiatico, l'eurodeputato Nicola Caputo chiede ripristino dei dazi - https://t.co/e1WdTqKpUt

Napoli, il successo di "Musicanti" all'insegna di Pino Daniele - https://t.co/IlIgGMNcoD

Carceri in Campania: il Garante Ciambriello annuncia nuove figure professionali - https://t.co/enNpF1JLxx

Condividi con un amico