Italia

Obama vince in Wyoming e chiarisce: “Non farò il vice”

Obama USA. Obama vince i “caucus” democratici nel Wyoming, con il 61% dei consensi contro il 38 di Hillary Clinton, recuperando in parte la sconfitta nel precedente turno. Al senatore dell’Illinois sono andati 7 dei 12 delegati in palio nello Stato, il resto all’ex first lady.

La “classifica” aggiornata, dunque, vedrebbe Obama a quota 1527 delegati (1326 più 199 “superdelegati”), mentre la Clinton con 1428 (1990 più 238). In attesa del prossimo turno in Mississippi, Obama annuncia di non accettare il “ticket” con la Clinton, ossia di non essere candidato alla vicepresidenza nel caso di vittoria alle primarie della senatrice di New York. “Lo sapete, io sto correndo per diventare presidente”, ha detto.

Ecco il calendario dei prossimi appuntamenti delle Primarie democratiche e repubblicane: 11 marzo – primarie in Mississippi (Repubblicani, Democratici) 5 aprile – caucus repubblicani alle Isole Vergini 22 aprile – primarie in Pennsylvania (R,D) 3 maggio – caucus a Guam (D) 6 maggio – primarie in Indiana (R,D) e North Carolina (R,D) 13 maggio – primarie in Nebraska (R) e West Virginia (D) 16-18 maggio – convention repubblicana Hawaii 20 maggio – primarie in Kentucky (R,D) e Oregon (R,D) 27 maggio – primarie in Idaho (R) 3 giugno – primarie in Montana (D), New Mexico (R) e South Dakota (R,D)

*Caucus, termine di origine pellirossa che significa “incontro tra capi tribù”, è l’assemblea degli attivisti di un partito a livello di distretto, dove si scelgono i delegati da inviare alle riunioni dello Stato cui appartenengono e che, a loro volta, eleggono i delegati alle convention dei partiti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico