Aversa

Rifiuti tossici bruciati al confine tra Aversa e Lusciano

 AVERSA. Diversi utenti ci hanno segnalato che in una zona di campagna, al confine tra Aversa e Lusciano (incrocio via Pastore e via della Libertà) verrebbero bruciati rifiuti tossici ogni giorno, al calare della sera.

A 500 metri di distanza dal punto in questione sono situate delle abitazioni, i cui residenti avvertono “odore di residui chimici bruciati”, mentre dai piani alti si nota il divampare delle fiamme. Una situazione che, secondo quanto riferitoci, andrebbe avanti da circa tre anni. “Chiediamo alle forze dell’ordine di intervenire, aiutateci, io ho una bambina piccola e sono incinta”, è il disperato grido di una madre di famiglia che abita in zona. A tal proposito, è stato effettuato anche un volantinaggio anonimo per la città di Aversa.

Ma i proprietari di alcuni locali attigui ai terreni in questione hanno sporto denuncia presso la Caserma dei Carabinieri di Aversa contro tale volantinaggio, ritenendosi lesi dall”iniziativa, poiché ad essi non risulta siano stati bruciati rifiuti nella zona, sottolineando che sarebbero stati “i primi a segnalare un eventuale episodio”.

Intanto, i militari di Aversa hanno effettuato un primo sopralluogo, segnalando il caso ai Noe che interverranno a breve per far luce nella vicenda.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico