Aversa

Gruppo della Libertà, rischio esplusione per gli anti-Frunzio

Plinio FrunzioAVERSA. Minaccia di espulsione per quei componenti del Gruppo della Libertà che hanno esautorato il segretario Plinio Frunzio nominando al suo posto Antonio Di Santo.

A prospettarla i coordinatori regionale e provinciale dei Circoli e dei Gruppi della Libertà, Marcello Di Caterina e Andrea Sagliocco che, in un comunicato hanno dichiarato congiuntamente: “Apprendo dalla stampa della querelle creatasi nel Gruppo della Libertà costituito presso l”assemblea comunale di Aversa, preso atto che alcuni componenti di tale gruppo hanno inopportunamente, arbitrariamente e in modo esplicito contestato l”autorità del presidente Plinio Frunzio, espressione diretta di questa realtà costituita, consultatomi con il coordinatore provinciale Andrea Sagliocco (che sottoscrive con me la presente nota) e gli organi direttivi nazionali; autorizzo sin d”ora e senza alcuna preclusione il presidente Frunzio ad adottare qualsiasi misura restrittiva, ivi compresa l”espulsione dall”organizzazione, nei confronti di coloro che perdurassero in tali atteggiamenti”. Di Caterina conclude: “Colgo l”occasione per ricordare che chi aderisce ai Gruppi della Libertà accetta e sottoscrive regole che li impegnano al rispetto dello Statuto; che i simboli il nome e quant”altro identifichi il Gruppo della Libertà sono ad esclusivo utilizzo degli aderenti alla nostra organizzazione e che nessun”altro a qualsiasi titolo può utilizzarli senza il nostro consenso. Pertanto invito coloro i quali partecipando a questa contestazione si sono allontanati dalla nostra realtà a rientrare nel Gruppo in quanto, da parte nostra non esiste alcuna preclusione a riaccogliere chi ammette i propri errori”. Insomma, una sorta di ultimatum che non fa altro che prospettare nuove grane per il sindaco Ciaramella che vede sempre più frastagliarsi una maggioranza che rischia di implodere immediatamente dopo le elezioni politiche a dispetto dei numeri e degli elettori.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico