Aversa

Giunta tecnica, ecco i nuovi dieci assessori di Ciaramella

 Domenico CiaramellaAVERSA. “Una giunta che durerà a lungo”. Non è un auspicio, bensì una certezza per il sindaco Domenico Ciaramella, che mercoledì pomeriggio, nell’aula consiliare, ha presentato alla stampa i dieci componenti del nuovo esecutivo tecnico. video

Si tratta di: Salvatore Rotunno, che è il nuovo vicesindaco e assessore con delega ai lavori pubblici, programmazione, finanziamenti opere pubbliche e cimitero; dottor Nicola Cecere, assessore con delega al bilancio, programmazione economica, tributi; professoressa Maria Luisa Coppola, con delega alla cultura, tutela e conservazione dei beni culturali, pari opportunità e trasparenza; colonnello Michele Coscetta, polizia municipale, viabilità, protezione civile, sicurezza del cittadino, randagismo, personale; avvocato Eufrasia Cannolicchio, pubblica istruzione, manutenzione edifici scolastici, politiche giovanili, informa giovani, politiche extrascolastiche, contenzioso; architetto Vincenzo Magnetta, urbanistica, piani e programmi complessi, patrimonio; Roberto Martinelli, servizi al cittadino, sistemi informativi ed innovazione tecnologica, comunicazione e informazione comunale, Urp (Ufficio relazioni con il pubblico); geometra Guglielmo Moschetti, sport, ambiente, ecologica, verde pubblico, acquedotto; dottor Lucio Romano, università, ricerca scientifica, politiche sociali, associazionismo e volontariato, sanità, servizi di prevenzione sanitaria; Vincenzo Sagliocco, affari generali, attività produttive e commerciali, polizia amministrativa e annonaria, Aversa provincia, periferie.

Salvatore Rotunno Nicola Cecere Maria Luisa Coppola Michele Coscetta Eufrasia Cannolicchio
Vincenzo Magnetta Roberto Martinelli Guglielmo Moschetti Lucio Romano Vincenzo Sagliocco

“Dieci assessori con due presenze femminili che guideranno l’esecutivo cittadino”, commenta il primo cittadino, che chiarisce: “Non ha una durata prestabilita, durerà il tempo necessario perché la politica non ha trovato un’intesa. Non per un problema di poltrone, ma perché non si riusciva a trovare una soluzione alla crisi”. Poi Ciaramella fa alcune riflessioni sui dieci assessori, ossia Rotunno (“Non ha bisogno di presentazioni, rappresenta la continuità di quest’amministrazione ed è colui che ci consentirà di vedere compiute numerose opere in corso”), il commercialista Cecere (“Non ancora si è insediato che già è al lavoro, in quanto già stiamo affrontando il tema di bilancio”), la professoressa Coppola (“E’ una personalità di spicco nel mondo della cultura”), il colonnello Coscetta (“Per la sua esperienza nel mondo militare e per il suo rigore, l’ho scelto per la polizia municipale, la viabilità, la protezione civile, la sicurezza del cittadino, il randagismo ed il personale”), l’avvocato Cannolicchio (“Un giovane avvocato, una donna che può dare una marcia in più alla pubblica istruzione”), l’architetto Magnetta (“Unico non aversano in giunta, ma un professionista di grande livello che può permettere di guidare ottimamente il settore dell’urbanistica”), Martinelli (“Con lui cercheremo di far decollare definitivamente l’ufficio relazioni con il pubblico e renderemo Aversa una Città alla portata di tutti gli internauti”), Moschetti (“L’ho ritenuto adatto avendo un passato importante come sportivo ed un presente nella Giunta Provinciale del Coni”), Romano (“Ci ho messo del tempo a convincerlo. Rappresenta un personaggio di spicco in Città e non potrà che far bene mettendo al servizio della cittadinanza la sua professionalità”), Sagliocco (“Per lui ho osat ma sono sicuro che la fiducia verrà ampiamente ripagata”). Ciaramella ha trattenuto per sé la delega al coordinamento dei Por 2007-2013. “Ho trattenuto per me questa delega – ha spiegato – perchè non riguarda un solo settore, ma tutti. Alcuni fondi già ci sono stati assegnati ed ora lavoreremo per attuare i programmi”. Non manca, da parte del Sindaco, una riflessione rivolta i partiti della coalizione: “Ogni partito ora deve analizzare gli errori commessi per recuperare, così come ho fatto io all’interno del mio partito: Forza Italia. Noi, invece, non possiamo che assicurare il massimo impegno. Amministreremo la Città con responsabilità per rispetto a quel 60% della popolazione aversana che ci ha rinnovato la fiducia”.

Guardail video

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico