Italia

Primarie Usa, si vota in Virginia, Maryland e Distretto di Columbia

Mc Cain, Obama, ClintonU.S.A. Continua la sfida tra i super candidati alla Casa Bianca. Dalle sei di stamattina, mezzogiorno in Italia, sista votando inVirginia, nel Maryland e nel Distretto di Columbia.

“Yes We Can” anti-McCain

Tre stati che per i democratici vedonoin gioco 168 delegati alla convention di quest”estate. Barack Obama, reduce dalle vittorie dello scorso week-end, è il super favorito per questa ennesima sfida elettorale epotrebbe staccare di molto la sua avversaria Hillary Clinton per numero di stati vinti: 22 contro 12. Intanto Hillary, dopo le pesanti sconfitte, ha deciso di sostituire la responsabile della sua campagna elettorale licenziando la manager Patty Solis Doyle per assumere una collaboratrice di vecchia data come Maggie Williams, stretta collaboratrice del marito Bill ai tempi della sua presidenza. Se la parità dei candidati si protrarrà fino alla fine della campagna elettorale, la soluzione spetterà ai superdelegati che consistono in un gruppo di 796 membri del Congresso, governatori e altri importanti esponenti del partito che possono schierarsi con chi vogliono, senza vincoli, e possono cambiare idea fino al giorno della convention a Denver, in programmaa fine agosto. Secondo molti, data la vicinanza alla dirigenza democratica, Hillary sarebbe favorita nonostante Obama stia conquistando vittorie anche dove i pronostici lo davano per spacciato. Stando ad un ultimo sondaggio della Today Gallup se negli Stati Uniti si votasse oggi Barack Obama batterebbe 50 a 46 il rivale repubblicano John McCain, che a sua volta supererebbe Hillary Clinton, ma di un solo punto percentuale, 49 a 48. Intanto, circola un video anti-McCain, ossia una parodia di “Yes We Can” che le star americane hanno dedicato ad Obama.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico