Italia

Nuoro, banchiere ucciso a colpi di pistola

carabinieriNUORO. Misterioso omicidio nel nuorese. Vittima Antonio Pinna, 45 anni, direttore del Banco di Sardegna di Orosei. Da quanto si è appreso l’uomo è stato ucciso a colpi di pistola mentre stava tornando dal lavoro.

Pinna, dopo aver chiuso gli uffici della filiale, sarebbe dovuto tornare a Dorgali, dove abitava con la moglie e tre figli. Ma la sua stessa consorte non vedendolo rincasare è uscita per andarlo a cercare. Verso le 6.15 del mattino hanno notato, in una strada sterrata a poche decine di metri dalla statale, l”auto del marito, il cui corpo era fuori della vettura. Disperati, hanno dato l”allarme e sul posto sono intervenuti i carabinieri. Secondo le prime ricostruzioni fatte dai militari, non si è trattato di incidente stradale (come si pensava in un primo momento), bensì di omicidio. Infatti, l’uomo aveva il viso sfigurato a causa di un proiettile sparatogli da poca distanza. Gli inquirenti stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica dei fatti, per cercare di capire cosa abbia spinto a tanta ferocia. Non si esclude nemmeno un tentativo di rapina finita nel sangue. Un altro episodio simile è accaduto nel beneventano, dove un avvocato 48enne, Maurizio Schiavone, è stato ucciso a colpi d”arma da fuoco. Il cadavere della vittima è stato rinvenuto a bordo di una Citroen C3 nei pressi di un casello autostradale, lungo la A16. Secondo i carabinieri, l”uomo doveva avere un appuntamento con l”assassino, che gli avrebbe teso una trappola.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico