Aversa

Pensionati protestano: “Non veniamo considerati”

 AVERSA. Non ci stanno ad essere considerati come un peso, soggetti passivi, con uno status sociale di poca o nessuna rilevanza. Sono gli over 65, rappresentati, anche politicamente, dal partito dei Pensionati, che, alle ultime amministrative, ha appoggiato la candidatura di Mimmo Ciaramella.

Sabato prossimo, in aula consiliare, terranno un seminario-convegno per affrontare le problematiche legate alla terza età. “Da tempo – spiega Cipriano Russo, presidente locale del Partito dei Pensionati e docente di storia dell’arte al liceo classico ‘Cirillo’ – abbiamo chiesto un incontro ufficiale con l’amministrazione comunale. Le nostre esigenze, fatta eccezione per qualche sporadica iniziativa, non sono prese affatto in considerazione. Eppure, siamo ormai la maggioranza dei residenti”. La proposta dei pensionati è la creazione di un centro polifunzionale, uno spazio per la socializzazione e l’incontro. “E’ necessario – chiarisce Fortunato Sommella, referente regionale del partito dei pensionati – creare spazi adeguati destinati alla terza età”. In realtà, un centro sociale per anziani ad Aversa esiste già. Si trova in via del Popolo, nella periferia nord della città, ai confini con Teverola, ed è stato inaugurato la scorsa primavera, in piena campagna elettorale. “E’ troppo poco. – puntualizza Sommella – Gli anziani hanno bisogno di ampi locali dove poter incontrare i propri coetanei, dove ballare, guardare film, scambiarsi opinioni, senza spendere soldi. E se in termini numerici, il nostro contributo alle amministrative non è stato tale da garantirci una rappresentanza politica, è innegabile il grande apporto di immagine fornito dalla nostra lista. Ora, vogliamo che la nostra voce venga ascoltata”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico