Aversa

Pallavolo, Fattaccio: “Obiettivo A mai abbandonato”

Grazia FattaccioAVERSA. All’indomani della convincente prova del sestetto normanno contro il Lamezia, nello spogliatoio si vive un’atmosfera tranquilla ma soprattutto carica di entusiasmo.

Ne abbiamo parlato con una delle trascinatrici di questa squadra, nonché capitano, Grazia Fattaccio.

I fastidi alla schiena pare siano passati del tutto, stai giocando al massimo delle tue potenzialità… “Si, sto gestendo la situazione come meglio posso, anche perchè i fastidi non sono scomparsi del tutto. Sto lavorando parecchio e comunque rispetto ad altri momenti sto molto meglio”.

Seconda vittoria consecutiva per 3-0, un risultato che non può che dare fiducia all’intera squadra. “Le tre sconfitte per noi sono state molto pesanti. Abbiamo avuto modo di ragionare e di rilanciare alla grande il nostro lavoro, e se prima davamo il 100% da oggi in poi è chiaro che dovremmo dare molto di più. Le condizioni generali a livello fisico non sono delle migliori, e questa è la causa maggiore che ci ha bloccato, ma l’importante ora è riuscire a tenere viva questa ‘tensione’: noi atlete lo sappiamo e lo stiamo facendo, non saranno gli unici e i soli 3-0 della stagione, sappiamo di dover ripetere questi importanti risultati”.

La società, il presidente e il coach vi sono stati particolarmente vicini in una situazione difficile, c’è da esserne riconoscenti… “Credo sia normale che ci siano momenti di calo soprattutto in una squadra. La reazione della società è stata normalissima, e c’è ovviamente da esserne riconoscenti. Sono però fermamente convinta che è nei momenti di difficoltà che si crea maggior gruppo”.

Coach Montemurro tra indisponibilità e difficoltà varie sta dimostrando di avere “stoffa”, un tuo giudizio…? “E’ bravo a gestire le difficoltà sia a livello fisico che di gruppo. E’ stato bravo ad integrarsi nel gruppo e a capire che siamo persone predisposte a lavorare e nello stesso tempo predisposte allo scherzo, e lui si è adeguato subito a questo: quando si lavora lo si fa con il sorriso sulle labbra e con una certa tranquillità, cosa importante per un gruppo come il nostro”.

Obiettivo play off/serie A, sei fiduciosa? “Si lavora per quello. Ovviamente sappiamo che nulla è una passeggiata, ma si, sono fiduciosa, perchè conosco il progetto e la squadra e so che ci crediamo fino in fondo. L’obiettivo serie A non lo abbiamo mai perso di vista, anche perchè non avrebbero senso tanti sforzi. Ci sono momenti di calo, è quello sta in programma, ma è sicuro che andremo avanti a denti stretti e con la giusta mentalità”.

Questa settimana il campionato si fermerà per lasciare spazio al torneo della Coppa Italia di B. Si riprenderà sabato 8 marzo con la dura trasferta siciliana contro le “sigelline” del Marsala (Tp). Una sfida che il team sta preparando nei minimi dettagli e che sarà un pò la prova del nove per il Centro Santulli: una prova che non bisogna fallire.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico