Campania

San Felice, arrestati presunti killer di Migliore

carabinieriSAN FELICE A CANCELLO (Caserta). Arrestati i presunti autori dell’omicidio di Maurizio Migliore, avvenuto nel cimitero di San Felice il primo novembre scorso. Si tratta di Gennaro Bernardo e Orlando Della Morte, entrambi del posto.

Il primo, 30 anni, pregiudicato, di professione grafico pubblicitario e titolare di un chiosco-bar a San Felice è stato preso ad Acerra (Napoli) nell’abitazione di Fiorentina Olivieri, di 27 anni; il secondo, 33 anni, è finito in manette a Montesarchio (Benevento) presso l’abitazione di Gabriella Feleppa, 31 anni. Le due donne sono state fermate con l’accusa di favoreggiamento. Gli arresti sono stati eseguiti dai carabinieri di Maddaloni, agli ordini del capitano Bruno Capece. Migliore aveva 40 anni ed era dipendente di una ditta di luminarie, gestita da due suoi fratelli, che aveva l’appalto per le lampade votive nel cimitero in occasione della commemorazione dei defunti. Fu ferito, con colpi d’arma da fuoco, sotto gli occhi del figlio di 8 anni e di un altro operaio, morendo dopo due settimane di agonia in ospedale. L’omicidio fu compiuto in una piccola stanza, adibita a ufficio, poco distante dall’ingresso del luogo sacro, dove Migliore stava controllando la documentazione relativa alle lampade votive. Secondo le indagini operate dai carabinieri, a scatenare l’ira dei due killer fu uno sguardo di sfida che Migliore (il quale sembra avesse vecchie ruggini con Bernardo) avrebbe rivolto ai due.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico