Italia

Serie A: Inter in fuga, la Roma insegue

Cesare PrandelliLa 14a giornata di serie A ha fornito importanti indicazioni sul prosieguo del campionato. In vetta l’Inter è stata dominatrice assoluta a Firenze rifilando due gol alla squadra di Prandelli (rientrato dopo la perdita della moglie e accolto con striscioni, rose biancheed un minuto di assoluto silenzio) con Jemenez e il solito Cruz.

Nella stessa gara, un importante segnale di pace e di sportività viene lanciato dagli sconfitti a fine gara. Vanno a complimentarsi con gli avversari per la vittoria. Immagini che tutti vorrebbero sempre vedere, per ridare al calcio quello spirito genuino che è mancato negli ultimi tempi. Dietro la Roma, che vince in casa con l’Udinese grazie ai gol di Juan e Taddei e mantiene il passo della capolista. Illusorio l’1 a 1 di Quagliarella, abile a girarsi dal limite e trafiggere Doni con un destro liftato. Sconfitta umiliante per il Napoli che perde a Bergamo contro l’Atalanta con un netto 5 a 1. In zona salvezza passo in avanti del Parma che batte in casa l’Empoli grazie ad un gol di Paci. Inutile pareggio tra Cagliari e Livorno, che non si sono fatte male a vicenda. Derby siciliano al Catania che batte un’arrendevole Palermo con un bel 3 a 1. Chiudono i pareggi Torino Genoa 1-1; Siena-Lazio 1-1 e gli anticipi Samdoria-Reggina 3-0 e Milan-Juventus 0-0.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico