Italia

Legge elettorale, i piccoli si ribellano ai grandi

Walter VeltroniROMA. Un sistema proporzionale con due soglie di sbarramento, dove i seggi sono attribuiti per metà in collegi uninominali e per metà su liste di candidati bloccate.

E’, in sintesi, la bozza di riforma elettorale presentata dal presidente della Commissione Affari costituzionali del Senato, Enzo Bianco, allo scopo di superare il referendum. Un proposta che piace al Partito Democratico e al Popolo della Libertà, trovando consensi anche in Rifondazione e Alleanza Nazionale. Critiche, invece, dai “piccoli” di entrambi gli schieramenti che trovano in Clemente Mastella il loro “martire”: il ministro della Giustizia, infatti, annuncia di non andare più in Consiglio dei ministri. “E’ una sintesi che potremmo accettare”, commenta Berlusconi, che ribadisce il prosieguo del dialogo con Veltroni. “L’importante è fare presto una legge elettorale e andare a votare”. Lo stesso Veltroni che, già rabbioso per il “nato-morto” Vassallum, manda a dire agli alleati, compreso Mastella: “C’è chi urla e chi, come noi, porta la croce”. Interessante la posizione di Rifondazione Comunista che, attraverso il segretario Franco Giordano, dice si essere disposta a trattare sulla bozza Bianco. E gli alleati più piccoli (PdCi, Verdi, Sd) della neo costituita “Sinistra Arcobaleno” che la ritengono invece “inaccettabile”? La cosiddetta “Cosa Rossa” è allora unita o no? Anche da Udc, Lega, Sdi, Dini arriva la bocciatura senza appello de “il Bianco”, così ribattezzata la bozza.

Intanto, sembra trovare un po’ di tregua battaglia tra Forza Italia e Alleanza Nazionale. Ieri, ospite a Ballarò, Gianfranco Fini ha lanciato un segnale distensivo: “I partiti della ex Cdl dovrebbero consultarsi tra di loro su quale legge vogliono prima di esprimersi individualmente sulla bozza Bianco”. E riproposto il patto di Gemonio, dell’ottobre scorso a casa di Bossi. Segnale accolto da Fi: “Disponibili, come sempre, a discutere assieme alle altre forze del centrodestra la proposta Bianco per la riforma della legge elettorale”, ha detto il portavoce Paolo Bonaiuti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico