Gricignano

Sequestrata fabbrica di botti illegali

botti illegaliGRICIGNANO. Gli agenti del commissariato di Acerra hanno sequestrato una fabbrica di fuochi artificiali illegali a Gricignano. In manette un pregiudicato di 33 anni con l’accusa di fabbricazione e detenzione di materiale esplodente.

La fabbrica era ricavata nello scantinato dell’abitazione dell’uomo, dove viveva in compagnia dei genitori. Sequestrati tre quintali di botti, di cui una parte già confezionata. Nel dettaglio, gli agenti hanno ritrovato 550 bombe carta, 9 granate di grosse dimensioni per un peso di 25 chili, nonché 90 chili tra polvere pirotecnica, zolfo, perclorato di sodio, polvere pirica miscelata, polvere nera ed altre miscela ed altre 25 chili di alluminio nero, materiale necessario per la produzione dei botti illegali. La polizia, inoltre, ha sequestrato 600 contenitori cilindrici in cartone pressato per il confezionamento delle bombe carta, carta, colla, spago e bilancia usate per pesare i materiali.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico