Gricignano

Sequestrata fabbrica di botti illegali

botti illegaliGRICIGNANO. Gli agenti del commissariato di Acerra hanno sequestrato una fabbrica di fuochi artificiali illegali a Gricignano. In manette un pregiudicato di 33 anni con l’accusa di fabbricazione e detenzione di materiale esplodente.

La fabbrica era ricavata nello scantinato dell’abitazione dell’uomo, dove viveva in compagnia dei genitori. Sequestrati tre quintali di botti, di cui una parte già confezionata. Nel dettaglio, gli agenti hanno ritrovato 550 bombe carta, 9 granate di grosse dimensioni per un peso di 25 chili, nonché 90 chili tra polvere pirotecnica, zolfo, perclorato di sodio, polvere pirica miscelata, polvere nera ed altre miscela ed altre 25 chili di alluminio nero, materiale necessario per la produzione dei botti illegali. La polizia, inoltre, ha sequestrato 600 contenitori cilindrici in cartone pressato per il confezionamento delle bombe carta, carta, colla, spago e bilancia usate per pesare i materiali.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

San Tammaro, 4mila pacchetti di sigarette nascosti in auto: 2 arresti - https://t.co/JYmCNpA8P6

Napoli, guardia giurata aggredita alla stazione “La Trencia”: 3 denunce https://t.co/WW3pKZDk19

Gricignano, rassegna "Atella": la "Ventata Nova" porta in scena Eduardo alla scuola media - https://t.co/Hrx9Pq60Rs

Blitz antidroga, 16 arresti a Castellammare: clienti facevano uso di "Speedball" - https://t.co/Bw59PIjfrG

Condividi con un amico