Cesa

La giunta produce un risparmio di 10mila euro annui

Stefano VerdeCESA. L’esecutivo guidato dal sindaco Vincenzo De Angelis, su proposta dell’assessore al bilancio Stefano Verde, ha approvato il nuovo regolamento per il nucleo di valutazione riducendo il compenso dei singoli componenti da 7 mila euro a 2000 euro l’anno, con un risparmio per l’ente di 10 mila euro.

“Sin dal nostro insediamento – ha spiegato Verde – ci siamo adoperati per tagliare le spese e puntare ad una gestione oculata delle risorse. E’, tuttavia, chiaro che questa politica richiede un sacrificio da parte di tutti. Così, dopo aver ridotto l’indennità degli assessori, abbiamo tagliato il compenso spettante ai due componenti del nucleo di valutazione, con un risparmio per l’ente di diecimila euro. Ogni membro esterno della commissione percepiva 7000 euro l’anno, mentre dal primo gennaio 2008 ne percepiranno 2 mila euro”. Ricordiamo che il nucleo di valutazione è un organo di controllo previsto dalla legge e serve a valutare l’operato dei dipendenti comunale, in particolare dei capi area. Esso, per legge si compone di due membri esterni ed è presieduto, a titolo gratuito, dal segretario comunale. “Noi – ha aggiunto Verde – siamo un Comune che ha le tasse più basse di tutta la nazione, come l’ICI al quattro per mille e non abbiamo applicato l’addizionale Irpef. Siamo, inoltre, un ente virtuoso che ha tagliato tutti gli sprechi possibili e immaginabili. Da noi il costo della politica è praticamente irrisorio se si pensa che sindaco e assessori, su uno stipendio che già si sono ridotti della metà, hanno applicato un ulteriore taglio del dieci per cento. Oltretutto, non esistono spese di rappresentanza o rimborsi spese vari. Gli amministratori – ha concluso l’assessore al bilancio – utilizzano le proprie auto per fini istituzionali, rimettendoci benzina, parcheggio ed altro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico