Campania

Rapinavano passeggeri sul treno, arrestati tre ventenni

polferAncora arresti da parte della Polfer del Compartimento di Napoli. In manette, questa volta, tre napoletani con l’accusa di borseggio sulla tratta Caserta-Benevento.

I tre, tutti vecchie conoscenze della polizia, sono saliti forse proprio alla stazione di Caserta prendendo di mira diversi ignari viaggiatori che, nottetempo, si erano addormentati, vedendosi sottrarre portafogli e cellulari. L’attenzione degli agenti della polizia giudiziaria compartimentale è stata posta sul convoglio ferroviario che da Roma doveva raggiungere Lecce. Manette scattate per tre pregiudicati napoletani con l’accusa di furto aggravato. I tre sono: Vincenzo Solla, di 20 anni, Antonio Capo, di 22 e del fratello Giuseppe, di 24. I poliziotti della Polfer avevano deciso di presidiare quel particolare convoglio perché la tratta in questione, specialmente nelle ore notturne, con i treni a lunga percorrenza da Roma per Lecce, spesso riserva sgradite sorprese agli ignari viaggiatori che, stanchi per il lungo viaggio, nelle ore notturne cedono al sonno, specialmente nella fascia oraria dopo mezzanotte che coincide con l’attraversamento dei convogli nei territori delle province di Caserta e Benevento. I servizi, già in atto a bordo di diversi convogli che attraversano la regione Campania, a detta dei responsabili compartimentali campani della Polfer saranno potenziati nell’immediato futuro, soprattutto in vista dell’esodo dovuto alle ormai prossime festività natalizie, quando molti immigrati meridionali si metteranno in viaggio per raggiungere i paesi di origine per trascorrervi i giorni di festa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico