Campania

Arrestato il superboss Edoardo Contini

il boss edoardo continiNAPOLI. Dopo 7 anni è finita la latitanza del boss Edoardo Contini, 52 anni, ritenuto capo dell”omonimo clan camorristico. Contini, ricercato dal novembre del 2000, era inserito nell”elenco dei 30 latitanti più pericolosi.

lDeve scontare una condanna a venti anni di carcere. È stato catturato in una villa a Casavatore, piccolo comune poco distante da Secondigliano. Il boss era uno degli artefici del cartello criminale “Alleanza di Secondigliano” con il clan Mallardo e la cosca dei Licciardi e considerato uno dei principali organizzatori del traffico internazionale di droga, nonché punto di riferimento delle attività estorsive sul territorio napoletano.

Intanto, sono arrivati i complimenti alle forze dell”ordine che hanno condotto l”operazione dal presidente della Commissione Parlamentare Antimafia Francesco Forgione: “Con questo arresto lo Stato segna un punto importante a proprio favore nella lotta contro le organizzazioni camorriste che ogni giorno cercano di continuare ad imporre il loro regime violento sul territorio napoletano. Contini ha costruito uno dei cartelli piu” pericolosi e violenti ed averlo arrestato e” un successo che dimostra che in tutti i territori la caccia ai latitanti va avanti con grande impegno degli investigatori”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico