Aversa

L”emergenza rifiuti aggravata dagli incendi

 AVERSA. Poche ore dopo quello in via Diaz/via Mazzini, un altro incendio è stato appiccato in via Ovidio, a pochi passi dall’istituto della scuola media “Pascoli”, in un’altra zona della città densamente abitata. video

Ancora una volta questi “untori della monnezza”, questi Borgia post industriali, hanno agito senza timore alcuno. In pochi minuti le fiamme si sono levate alte nel cielo con l’odore acre di plastica bruciata che si diffondeva nell’aria. Insomma, i malcapitati residenti in quella zona si son dovuti sorbire la loro razione di diossine, mentre le stesse si depositavano anche sulla confinante campagna. Gli stessi vigili del fuoco sono oramai sfiduciati e stanchi. Abbiamo telefonato al 115 e la sola cosa che ci hanno chiesto è stato se ci fossero automobili parcheggiate vicino, perchè dovevano stabilire le priorità di intervento. Ancora una volta, assistiamo ad un atto di inciviltà che si radica nell’altra inciviltà di vederci oramai circondati dalla immondizia che ci arriva ormai alla gola, che ostruisce le nostre strade, che non ci fa camminare sul marciapiede e continuiamo a subire il tutto supinamente. A quando il blocco della città? A presto, se si considera che nelle feste natalizie la spazzatura aumenta già di per sé.

Guarda il Video

Articoli correlati

Rifiuti bruciano in via Diaz di Nicola Rosselli del 22/12/2007

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico