Italia

Morte tifoso, sospesa anche la gara Roma-Cagliari

tifosi violentiNove mesi dopo la morte dell’ispettore di Polizia Raciti il calcio ripiomba nel caos: la morte di Gabriele Sandri, gli stadi chiusi, le violenze, le strade colme di tifosi in corteo, non hanno fatto altro che far risalire la tensione.

Tifoso LazialeE così, oggi, 11 novembre, è caduta quella goccia che ha fatto traboccare il vaso. Cori e insulti davanti alle caserme, striscioni e cori violenti contro la polizia: i gruppi ultras hanno aspettato la morte di un tifoso per mano “nemica” per manifestare il proprio odio verso le forze dell’ordine: a Bergamo vi sono stati numerosi scontri tra tifosi e polizia con la questura che ha scelto di sospendere la partita Atalanta – Milan. Polemiche a Milano, sponda Inter, con cortei di ultras che, nati per esprimere cordoglio per la morte di Gabriele Sandri, son finiti per diventare una pubblica manifestazione d’odio contro le forze dell’ordine, attraverso una sassaiola contro un commissariato e numerose violenze verso troupe giornalistiche.

Ma la giornata d’odio e violenza sembra non essere ancora terminata, Roma-Cagliari che doveva disputarsi questa sera alle ore 20.30 è stata sospesa perchè improvvisamente diventata una partita ad altissimo rischio: alcuni tifosi laziali hanno annunciato di unirsi a quelli giallorossi per impedire che si giocasse la partita in segno di protesta contro le forze dell’ordine.I tifosi si chiedono come mai per la morte di un esponente delle forze dell’ordine il campionato fosse stato immediatamente sospeso, mentre per la morte di un tifoso, le partite oggi sono state fatte partire regolarmente solo con 10 minuti di ritardo, escluse Inter-Lazio e Atalanta-Milan.
Articoli correlati
Tifoso ucciso da poliziotto, esplode la rabbia di Antonio Taglialatela del 11/11/2007
Scontro tra tifosi, ucciso un tifoso laziale di Andrea Barbato del 11/11/2007

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico