Campania

Villa Literno, le “regole” del Carnevale

Carnevale di Villa LiternoVILLA LITERNO. Recependo le istanze dei rioni che partecipano al Carnevale di Villa Literno e della stessa Fondazione “Re Carnevale”, la commissione per il regolamento, che disciplina le attività della manifestazione, ha stabilito che ogni carro allegorico in concorso nell’edizione del 2008 (che partirà l’ultima settimana di gennaio) non potrà avere più di 220 figuranti.

Tale accorgimento si è reso necessario visto l’enorme successo della manifestazione, che richiama sempre più partecipanti, anche da fuori paese, che hanno voglia di vivere da protagonisti l’emozione del Carnevale. Ciò porta intere comitive ad iscriversi in un rione, creando inevitabilmente degli squilibri fra i gonfaloni partecipanti. Il limite imposto sarà una sorta di ‘calmiere’ per far sì che tutti siano sullo stesso livello ed abbiano analoga possibilità di vittoria finale. La caratteristica più emozionante del Carnevale di Villa Literno è infatti proprio il corteo di figuranti che, davanti al carro allegorico, mette in scena esibizioni “a tema” di forte impatto emotivo, condite con esibizioni divertenti e coreografie degne di un saggio di danza. Il Carnevale di Villa Literno è cresciuto molto negli ultimi anni e ha letteralmente oscurato le altre manifestazioni della regione, imponendosi all’attenzione nazionale fino ad arrivare ad essere gemellata con Viareggio sul biglietto della Lotteria Nazionale. Attraverso la Fic, Federazione Italiana Carnevali, sono stati allacciati rapporti di collaborazione e amicizia con le principali manifestazioni sul territorio nazionale, che il primo dicembre saranno a Villa Literno per l’assemblea generale della Fic, cui parteciperanno i rappresentanti di 65 carnevali italiani, guidati dal presidente Alberto Belardi. Fra i tanti: Viareggio, Ivrea, Cento, Fano, Putignano, Massafra e Misterbianco, la cittadina catanese che ospitò l’assemblea dello scorso anno. Dall’Olanda arriverà il presidente delle Città Europee del Carnevale: Henk Ferdinand Van Der Kroon.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico