Campania

Rifiuti, Carbone in piazza per spiegare le sue dimissioni

Pasquale CarboneSAN MARCELLINO (Caserta). Incontrerà i cittadini, in piazza Municipio, per poter fare luce sulla drammatica emergenza rifiuti che vive uno dei momenti più delicati della sua lunga storia. Il sindaco di San Marcellino, Pasquale Carbone, domenica 25 novembre, dopo la Santa Messa, parlerà ai propri concittadini per informarli delle dimissioni appena rassegnate.

“La popolazione deve essere messa al corrente di ciò che sta accadendo – osserva Carbone – spiegherò che mi sono dimesso, assieme agli altri sindaci del consorzio Geoeco, perché non possiamo più sostenere la situazione di impotenza nella quale siamo stati relegati. Non ci vengono forniti né gli strumenti finanziari, né il potere, che ci consentirebbero un tentativo di risoluzione del problema”. Categorico e in prima linea per dire basta all’emergenza, Carbone usa toni duri. “Non possiamo più fungere da parafulmini per gli errori e la negligenza degli altri. – dice a nome suo e dei colleghi – Siamo stati abbandonati da tutti. Dove sono i nostri parlamentari? Qualcuno li ha visti?”. Le dimissioni vengono descritte da Carbone, come “un atto necessario, che non poteva più essere rinviato dopo i continui rimbalzi di responsabilità, che hanno finito per andare a discapito della gente e della vivibilità del territorio”. “I miei concittadini dovranno sapere pubblicamente – aggiunge il sindaco- che le dimissioni non costituiscono un atto di resa, ma l’unico strumento che ci è rimasto per risvegliare la coscienza di chi finora ha mostrato solo irresponsabilità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico