Campania

Napoli, rapinatore ucciso da un complice

carabinieri

CASORIA (Napoli). Ucciso da un colpo di pistola alla testa sparato dal complice. Così sarebbe morto il 17enne, Antonio Barbato, del quartiere napoletano di Miano, che ieri, intorno alla mezzanotte, stava tentando di rapinare l’auto di una coppia a Casoria, in provincia di Napoli.

In tre si sono avvicinati alla vettura, in via Carducci. Qualche cosa è andato storto: un colpo è partito accidentalmente ed ha raggiunto il giovane alla tempia. Sul posto sono giunti i carabinieri che hanno rinvenuto un bossolo e un coltello a serramanico. Si cercano gli altri due rapinatori.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, l'istituto comprensivo "Santagata" pubblica l'annuario 2017-2018 - https://t.co/l8J24nPC7t

Aversa, Raphaela Lukudo madrina della Stranormanna 2018 - https://t.co/kfy1joOqwy

10 agosto, la Città di Aversa celebra la Festività di San Lorenzo - https://t.co/TYQYdWBtQr

Caserta, evasione fiscale: sequestrati beni per 470mila euro a casa di cura - https://t.co/lscAjHYTZT

Condividi con un amico