Campania

Napoli, rapinatore ucciso da un complice

carabinieri

CASORIA (Napoli). Ucciso da un colpo di pistola alla testa sparato dal complice. Così sarebbe morto il 17enne, Antonio Barbato, del quartiere napoletano di Miano, che ieri, intorno alla mezzanotte, stava tentando di rapinare l’auto di una coppia a Casoria, in provincia di Napoli.

In tre si sono avvicinati alla vettura, in via Carducci. Qualche cosa è andato storto: un colpo è partito accidentalmente ed ha raggiunto il giovane alla tempia. Sul posto sono giunti i carabinieri che hanno rinvenuto un bossolo e un coltello a serramanico. Si cercano gli altri due rapinatori.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ecotransider e puzza, è finita: il Consiglio di Stato dà ragione a Comune e Asi - https://t.co/nzQfEupdJu

Cesa, assistenza a vittime di pizzo e usura: presentazione progetto il 18 dicembre - https://t.co/xdMRRde2rD

Trentola rappresenta Aversa in conferenza sindaci Asl: insorge "Noi Aversani" - https://t.co/zxkVNMuXpN

Osteoporosi, un "killer" per donne anziane: esperti si confrontano a Napoli - https://t.co/MZazt0xmu4

Condividi con un amico