Aversa

L’Aversa Normanna aderisce all’iniziativa dell’Unicef

a.s.d. Aversa NormannaAVERSA. L’A.S.D. Aversa Normanna aderisce all’iniziativa dell’Unicef “Primo diritto: vivere”, per i 18 anni della Convenzione ONU sui diritti dei bambini.

Sui campi di serie A e B ed anche allo stadio ‘Rinascita’, prima dell’incontro Aversa Normanna vs Fasano, in programma domenica 25 novembre alle ore 14.30, giocatori e terna arbitrale scenderanno in campo accompagnati dai bambini (soprattutto allievi della Federazione Italiana Giuoco Calcio- Settore giovanile scolastico) e dai volontari dell’Unicef, che si posizioneranno al centro del terreno di gioco con uno striscione con la scritta: “Primo diritto: vivere”. Nel contempo lo speaker leggerà il seguente messaggio dell’Unicef: “Oggi il mondo del calcio, giocatori, arbitri e bambini, scende in campo con l’Unicef per festeggiare i 18 anni dei diritti dei bambini in tutto il mondo. Primo diritto: vivere. Tutti noi abbiamo la responsabilità di garantire il diritto alla vita e alla salute, ancora negato a milioni di bambini, nel mondo da malattie, guerre, abusi e povertà. Aiutiamo tutti insieme l’Unicef a dare un futuro e una vita migliore a questi bambini”. Sempre in riferimento alla partita di domenica prossima, parte dell’incasso verrà devoluto all’associazione ‘Giorgio Lubrano’, per la realizzazione di un centro trasfusionale presso l’ospedale ‘Moscati’ di Aversa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico