Aversa

Chirurgia, il dottor Capasso fa scuola

Ha eseguito un intervento di tonsellectomia con l’ausilio di radiofrequenze, ma senza sanguinamento, senza applicare punti di sutura e con riduzione al minimo dei tempi di intervento e, conseguenzialmente, dell’anestesiaAVERSA. L’esecuzione di un intervento di tonsillectomia con l’ausilio di radiofrequenze, ma senza sanguinamento, senza applicare punti di sutura e con riduzione al minimo dei tempi di intervento e, conseguenzialmente, dell’anestesia.

La tecnica, tutta personale, è stata affinata da un otorinolaringoiatra normanno, il dottor Giancarlo Capasso, responsabile del reparto di otorinolaringoiatria della clinica Villa Fiorita di Aversa. Una tecnica che ha suscitato grande interesse in occasione di un convegno nazionale svoltosi all’ospedale “Rummo” di Benevento in collaborazione con l’ospedale “San Carlo di Nancy” di Roma sul tema “Laser chirurgia e nuove tecnologie in orl”, diretto dal professore Giuseppe Villari. In occasione del convegno, il dottor Capasso ha eseguito un intervento che ha lasciato praticamente sbalorditi i colleghi presenti, raccogliendo numerosi inviti ad illustrare le tecniche adottate (e da lui utilizzate e perfezionate in questi ultimi cinque anni) presso diversi nosocomi italiani. Il professionista aversano è stato anche contattato per dare vita ad una serie di incontri a livello internazionale. L’interesse suscitato da questa innovativa metodica ha evidenziato il livello di eccellenza raggiunto dai professionisti e dalle strutture sanitarie normanne in campo nazionale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico