Aversa

Al via i progetti per l’Opg “Filippo Saporito”

veduta Opg AVERSA. Sono in cantiere delle attività, a cura dell’amministrazione comunale, mirate all’integrazione dell’Ospedale Psichiatrico Giudiziario “Filippo Saporito” all’interno della città.

“È in programma – come spiega la consigliera Nicla Virgilio, capogruppo in consiglio comunale di Città dela Libertà – un progetto di catalogazione di libri e documenti della struttura ospedaliera giudiziaria più grande ed antica d’Itala, nell’abito dei Nicla VirgilioPor”. Il progetto che intende realizzare la Virgilio è il primo di questo tipo a livello nazionale. “Creeremo un archivio digitalizzato all’interno dell’Opg – continua Nicla Virgilio – accanto al museo criminologico che è uno dei più importanti in Italia nel suo settore. Attualmente, infatti, l’archivio è messo a disposizione a studenti e studiosi del settore che possono accedere ad una serie di informazioni. Ma con la digitalizzazione dell’archivio le notizie fino ad oggi riservate ad una cerchia ristretta, saranno a disposizione di tutti”. Inoltre la consigliera Virgilio pensa anche a come poter incentivare il turismo ad Aversa rivalutando l’Opg e riscoprendo l’immenso patrimonio letterario presente all’interno della struttura: “Stiamo anche pensando anche ad un percorso turistico, sulla stessa scia di Aversa città d’Arte, la possibilità di poter conoscere e vedere non solo il museo criminologico ma anche l’archivio dell’Opg”. Questa collaborazione tra comune di Aversa ed Opg è nata grazie alla disponibilità, allo zelo e all’amore del direttore, Adolfo Ferraro, nei confronti della sua professione e dell’istituto e del sindaco Domenico Ciaramella.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico