Italia

Napolitano invoca intesa su riforme, Berlusconi dice no

Giorgio NapolitanoROMA. “Servono intese bipartisan sulle riforme”. E’ l’appello che lancia il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, alle forze politiche, con l’obiettivo di creare “un clima più propizio per la soluzione dei problemi con cui l’intero mondo delle imprese e del lavoro deve misurarsi”.

Nel corso della cerimonia i consegna delle onorificenze ai Cavalieri del Lavoro, il Capo dello Stato ha chiesto serenità ed equilibrio: “Ci sono tematiche ed esigenze vitali per il nostro Paese che dovrebbero essere tenute fuori dal clima di concitazione che la vita politica e istituzionale sta attraversando”. Appello che viene respinto dal leader dell’opposizione Silvio Berlusconi: “Ribadisco quel che ho sempre detto: non c’è modo e spazio per collaborare con questa sinistra sulle riforme. L’unica strada possibile è che il governo dia le dimissioni e che si ritorni alle urne per sentire i cittadini”. Per il presidente del Consiglio, Romano Prodi, invece, quello di Napolitano rappresenta “un appello molto importante che non riguarda solo le riforme ma anche il clima politico”. “Le parole di Napolitano – affermano poi alcune fonti vicine al governo – sono condivise dalla prima all’ultima e dovrebbero trovare il consenso di tutti, ci dispiace che questo non avvenga. L’unità nel rispetto delle parole del Capo dello Stato è un valore importante e spiace non vengano condivise da tutti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico