Campania

Primarie a Casal di Principe: eletti Lanfranco e Cantiello

Emilio Lanfranco CASAL DI PRINCIPE (Caserta). Grandissima affluenza domenica a Casal di Principe in occasione delle Primarie per il Partito Democratico. Sono stati 1344 gli elettori che hanno deciso di votare per il nuovo soggetto che nascerà dalla fusione di Ds, Margherita, una parte di società civile, e che vedrà Walter Veltroni alla sua guida, essendo stato eletto segretario nazionale.

Una competizione che ha visto prevalere nettamente la lista guidata dal segretario DS Emilio Lanfranco, eletto all’assemblea costituente regionale, a cui sono andati ben 650 voti solo nella città di Casale, e la lista “a Sinistra per Veltroni” (che ha ottenuto a Casale 752 voti), che vedeva come capolista Andrea Cantiello, eletto anch’egli all’assemblea costituente nazionale. “E’ un successo straordinario di partecipazione popolare – dichiara Emilio Lanfranco – che dà la spinta giusta alla costruzione del nuovo soggetto politico. C’è una forte domanda di rinnovamento della politica e di partecipazione, e questa è la dimostrazione che la gente attende grandi cose dal nuovo partito, e noi dovremo essere all’altezza di questo compito. La gente è venuta per dire sì ad un Partito che unisce invece di dividere e che vuole portare una proposta innovativa nella politica italiana. Il lavoro fatto in queste settimane nel nostro territorio da parte di tante persone, iscritti, giovani ed anche semplici cittadini, è stato pienamente ripagato con la mia presenza in assemblea regionale e con quella dell’amico Andrea al nazionale. Questo, ovviamente, è frutto di un lavoro di gruppo, di tante persone che hanno creduto in questa grande impresa, di certo non facile nella nostra realtà, a cui va il mio personale ringraziamento. Ora bisogna lavorare, tutti insieme, per costruire un Partito Democratico a Casale che risponda, con la buona e sana politica, ai bisogni della gente e soprattutto alle aspettative delle nuove generazioni. Dello stesso avviso Andrea Cantiello: “Il risultato delle primarie, soprattutto nella nostra città, è un chiaro segnale di cambiamento e discontinuità con il passato. Gli elettori casalesi vogliono unità delle forze politiche del centrosinistra e no disgregazione, come purtroppo abbiamo fatto alle scorse amministrative. Nei prossimi mesi, i principali obiettivi del Partito Democratico a Casal di Principe, dovranno essere questi: unire il centrosinistra ed aprirsi alla società civile; solo così riusciremo a realizzare un vincente progetto di governo locale”. Visti i risultati ottenuti in queste elezioni dai due diessini, le premesse sembrano buone.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico