Italia

Arrestati gli aggressori di Tornatore, si tratta di tre rumeni

Giuseppe TornatoreROMA. Sono stati fermati i tre aggressori, responsabili dell’aggressione del regista Giuseppe Tornatore. I tre, tutti rumeni, Costantin e Vulcan Viorel di 32 e 33 anni e il minorenne di 17 anni sono stati fermati grazie all’identikit del regista e si sono stati trasferiti in carcere.

I primi due si trovano nel carcere romano di Regina Coeli, mentre il minorenne è stato portato al centro di prima accoglienza della capitale in via Agnelli. Nella notte il 17enne ha ammesso le sue responsabilità davanti il pm della Procura di Roma Giuseppe Corasaniti e della Procura per i minorenni Filocamo. Il regista era stato aggredito il 21 agosto scorso e rapinato del proprio telefonino cellulare, del portafogli e dell’i-pod nei pressi della sua abitazione nel quartiere Aventino. Le attività investigative degli agenti hanno preso una svolta quando hanno fermato un cittadino cingalese che era in possesso del cellulare del regista. Lo stesso si era difeso dicendo di averlo comprato per 50 euro da un gruppo di rumeni, e dà li è partita la svolta. Secondo indiscrezioni, i tre sarebbero autori anche di rapine compiute nei giorni scorsi con le stesse modalità di quelle di cui è stato sfortunato protagonista Tornatore. La prima ai danni di cineoperatore di Mediaset, a cui era stato sottratto un orologio, trovato in possesso di Costantin Viorel e la seconda ad un uomo di 72 anni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico