Aversa

Mariniello(AN): “No all”apertura di nuovi centri commerciali”

MarinielloIntervista al Consigliere comunale Gianmario Mariniello, presidente della commissione bilancio, sulla vicenda Ex Texas.

R: Il sindaco Ciaramella afferma di non essere stato tenuto al corrente da Pitocchi, ma poi gli conferma la piena fiducia, affermando inoltre che sull’atto ha le mani legate perchè potrebbe essere accusato di abuso di potere. Come giudica il comportamento da parte del sindaco e della giunta comunale?

MunicipioM: In estate la Giunta ha rinnovato il contratto annuale a Pitocchi: non ho fatto i salti di gioia quando ho letto la delibera. Le sue dimissioni sono un atto dovuto ed una buona notizia per Aversa. Adesso dobbiamo scegliere una persona super partes che dia anche una immagine diversa da quella fornita in questi anni da Pitocchi. Dovrà essere esente da qualsiasi ragionevole dubbio. Ho un nome, ma non lo faccio perchè non voglio bruciarlo.

R: Intanto i commercianti del centro storico sono sul piede di guerra, qualcuno minaccia proteste clamorose, qual è la posizione di Alleanza Nazionale riguardo la vicenda Ex Texas?

M: Ho ripetuto personalmente a Franco Candia ed alla stampa quello che ho detto in questi anni ed anche in campagna elettorale: come Azione Giovani siamo pronti ad incatenarci davanti l’ex Texas pur di non vedere realizzato questo scempio. Un centro commerciale nel centro di Aversa sarebbe la morte del commercio al dettaglio, ma anche della viabilità e della vivibilità della nostra città.

R: Nei giorni scorsi gli utenti di Pupia.Tv hanno proposto un utilizzo alternativo di quest’area, c’è chi ha proposto la creazione di un’ente Fiera , chi la creazione di un centro sportivo, chi di una piscina comunale, altri hanno pensato alla creazione di uno spazio al servizio dell’intera cittadinanza. Cosa risponde ai nostri lettori?

M: La proprietà privata è sacra: l’area ex Texas non è del comune, ma di un privato cittadino. La destinazione industriale dell’area non può essere cancellata dalla sera alla mattina. Per fare l’esproprio ci vogliono soldi che il Comune di Aversa non ha. Per realizzare tutte le belle cose proposte, bisogna rivedere il piano regolatore. Dobbiamo essere concreti: i sogni sono belli, ma la politica è concretezza.

R: Cosa propone per lo sviluppo economico e commerciale di Aversa?

M: L’internazionalizzazione. Non possiamo pensare che il mercato di riferimento sia sempre quello interno. Le aziende, le imprese devono giocare sul mercato globalizzato, e gli enti possono fare da accompagnatori, attraverso strumenti importanti come i POR.

R: Nei giorni scorsi il consigliere comunale della Sinistra, Domenico Rosato ha denunciato la mancanza dell’organismo dei revisori dei conti poichè in giugno il TAR ha revocato le nomine dei revisori dei conti per palesi illegittimità all’atto delle nomine. Rosato chiede che le spese processuali non ricadano sull’intera cittadinanza e che l’organismo dei revisori dei conti venga nominato al più presto. Qual è la sua posizione riguardo l’argomento?

M: Anche qui bisogna essere seri: le spese processuali non possono non ricadere sul Comune che resiste, lo dice la legge. Quanto all’urgenza della nomina, condivido, ma dato che c’è l’appello in corso, i tempi li “detta” il TAR. Quanto all’opportunità di tale appello, conservo i miei dubbi.

R: In campagna elettorale ha promesso la creazione di una pista di atletica, qualcuno ha ipotizzato la creazione di uno spazio all’interno del Parco Pozzi, ma è evidente la necessità di uno spazio nuovo, anche per permettere lo svolgimento di altri sport come il lancio del peso e del martello. Gli impegni saranno mantenuti?

M: La Pista di Atletica nel parco Pozzi è un errore oggettivo e politico. Insieme all’assessore allo Sport, Marinaro, e nella Commissione Sport, stiamo studiando la soluzione ideale. Mi sto impegnando, ma la cementificazione selvaggia degli ultimi decenni ha privato Aversa di troppi spazi. Ma una proposta la dovremo avanzare, anche per non perdere il finanziamento di 1,1 milione di euro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico