Campania

Precipita elicottero a Marina di Camerota, due morti

Marina di CamerotaSALERNO. Nel pomeriggio un elicottero è precipitato nelle vicinanze di una spiaggia di Marina di Camerota, in località Calanca, poco distante dalla località Villa Marina e dall’omonimo villaggio turistico.

A bordo del velivolo, di proprietà dell’associazione Humanitas di Salerno, che era impegnato in servizio antincendio, c’erano due persone, entrambe morte sul colpo. Si tratta del pilota, Gianluigi Schiavone, e del copilota Giovanni Baldi, 41 anni. Schiavone è figlio del presidente dell’associazione Humanitas, Roberto Schiavone. Tra le cause dell’incidente ci sarebbe anche una forte folata di vento che potrebbe aver contribuito a far perdere il controllo del mezzo. Secondo alcune testimonianze, poco prima di precipitare, l’elicottero ha sfiorato la piscina del villaggio, in quel momento gremita di persone, andando poi a schiantarsi su un tratto di spiaggia vuoto. Oltre alle due vittime non risultano coinvolte altre persone nell’incidente. Un testimone ha riferito all’Ansa che prima “l’elicottero che volteggiava su se stesso, poi ha iniziato a perdere quota e a dirigersi verso l’area centrale del villaggio. Infine ha ripreso di nuovo quota per poi schiantarsi su un terreno vicino”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico