Campania

Il Circolo della Libertà presenta convegno sui giovani

Circolo della LibertàPARETE. È stato presentato dal presidente del circolo della libertà Gennaro Falco un convegno, che si terrà nelle prime settimane di settembre, per avvicinare i giovani alla legalità, nello stesso tempo il percorso deve avvicinare i giovani anche alla politica.

Gennaro FalcoHa spiegato lo stesso presidente del circolo: questo è l’inizio di un percorso complesso e analitico che intende approfondire ed affrontare le difficili tematiche giovanili, occasione di dialogo e confronto dove si possa crescere politicamente. Un’occasione importante quella studiata dal circolo della libertà, mettendo in rilievo l’importanza di costruire intorno ai giovani il futuro politico. Il governo Prodi ha raggiunto livelli bassissimi – spiega il presidente – basti pensare che solo il 7,5% dei cittadini ritiene di essere rappresentato dalla classe politica attuale. Voglio mettere in evidenza anche un altro aspetto: ci sono tanti cervelloni meridionali costretti ad andare altrove per trovare ragione delle loro capacità, mente qui da noi diventano lo scarto della società, tra loro spiccano un sacco di giovani a cui nessuno riesce a dare delle risposte. Ci sono una miriadi di problemi che gravitano intorno ai giovani, nessuno è in grado di dare un impulso per metterli in condizione di poter avere porte aperte per il loro futuro. I circoli sono il luogo in cui si può liberamente esprimere il proprio pensiero. L’impegno dei circoli è quello di dare un accoglienza ai tanti giovani che vogliono avvicinarsi alla politica, attraverso un movimento che non ha la piena autonomia e non vuole nessun condizionamento, potendo aprirsi a chiunque voglia farne parte. Il 66% dei giovani ci crede in questo cambiamento, pensa che sia un criterio giusto per imporsi a livello professionale. Ma aggiungo –conclude il presidente – il 71% dei giovani è disinteressato della politica e più della metà di essi non capisce il linguaggio politico. Dopo la sua apertura il circolo della libertà, inizia il suo percorso politico sul territorio, mettendo in piedi iniziative per dialogare con i giovani ed aprire un percorso nuovo nel contesto politico cittadino, al fine di formare la nuova classe dirigente del paese, uscendo dai vecchi schemi della politicaper aprire adun nuovo percorso che riesca a mandare in pensione i tanti nonni della politica.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico