Campania

Week-end di sangue sulle strade campane

l'incidente sulla A30SALERNO. In un tamponamento tra due auto sono morti tre giovanissimi: è successo sabato notte sulla A30 Caserta-Salerno, tra Castel San Giorgio e Nocera.

A perdere la vita sono stati due fratellini di 11 e 10 anni, Gerardo e Sabatino Molinari, e un loro cuginetto di 6 anni, Michele Landi. Gerardo e Michele sono giunti già privi di vita all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, mentre Sabatino, inizialmente in prognosi riservata,è deceduto all’ospedale Santobono di Napoli nonostante i disperati tentativi di salvarlo. Secondo i primi accertamenti l’uomo che ha causato il tamponamento costato la vita ai tre bambini guidava in stato di ebbrezza. Difatti, il test ha rilevato una presenza d’alcol superiore a quanto stabilito dalla legge. Stefano Conte di 24 anni, originario di Casalnuovo (Napoli), è ora indagato per omicidio plurimo colposo. La vettura sulla quale viaggiava, una Audi A3, ha urtato violentemente l’Alfa 166 a bordo della quale viaggiavano sette persone, facendola urtare più volte contro il guard-rail.

Accanto alla morte dei tre ragazzini, si registrano sempre in Campania altri tre incidenti mortali: un ragazzo di 20 anni, finito con l’auto contro un muro a Casalvelino (Salerno); una diciassettenne a bordo di un ciclomotore travolta a San Marcellino (Caserta), zona agro aversano, da un’auto che ha svoltato senza controllare chi proveniva dalla direzione opposta; e un 28enne di Battipaglia, morto in uno scontro frontale. È questo il triste bilancio dell’ultimo week-end in Campania.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico