Campania

La Mirabella vince l”appalto del porto turistico di Pinetamare

Le Torri nel porto di PinetamareCASTELVOLTURNO (Caserta). “Come ho più volte detto, il Litorale Domitio è una risorsa che appartiene alla Campania ed è un’area straordinaria per la posizione geografica. Offre possibilità di recettività alberghiera anche medio alta”.

A sottolinearlo è l’ex consigliere provinciale di Forza Italia, Francesco Mercurio, il quale è anche amministratore unico del nuovo porto turistico che nascerà a Pinetamare, con una capacità ricettiva di 1200 posti barca, nella stessa area dove alcuni anni fa c’erano le famigerate “torri”, poi abbattute. La struttura prevede, tra l’altro, una darsena velica con attrezzature di servizio, club velico, diving center; una darsena pescatori con una capacità ricettiva di 25 pescherecci ed un ormeggio per navi veloci e per vettori del mare. Sul territorio la sua realizzazione è attesa come il simbolo del rilancio dell’intera area. Ad aggiudicarsi l’appalto con project financing la Mirabella Spa della famiglia Coppola, che ha vinto sulle altre ditte partecipanti Condotte SpA di Roma (impegnata nella realizzazione della Tav) e la Vittarello SpA di Padova. La Mirabella avrà la gestione del porto per cinquant’anni, poi passerà alla Regione Campania. La spesa generale per la gestione e realizzazione è di 850 milioni di euro. Il termine dei lavori è previsto entro il 2008. Intanto, proseguono i lavori di realizzazione del Polo Nautico a Villa Literno (Caserta), opera inserita nell’accordo di programma, anch’essa che sarà pronta per il 2008.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico