Aversa

Parcheggi, Della Valle (An) propone aree sotterranee al Parco Argo

problema parcheggi al Parco ArgoAVERSA. Il problema parcheggi ad Aversa continua ad essere di difficile soluzione e ancora più difficili sono le metodologie legate alla risoluzione dello stesso.

Arco dell'AnnunziataNegli otto chilometri quadrati che costituiscono l’intero territorio cittadino il bacino di utenza giornaliero e di più di 10mila persone che sostano o semplicemente percorrono le arterie aversane. Chi soffre in maggior misura del problema è il centrale Parco Argo, sede eletta di molti studi professionali ma anche di banche, in pochi metri ce ne sono ben 4, di uffici pubblici, l’Inps, la Gestline, il Centro per l’Impiego, l’Agenzia delle Entrate e la caserma dei Carabinieri. Insomma, un cocevo brulicante di persone che ogni mattina invadono la zona. Il problema parcheggi è quindi una priorità fondamentale. Esiste attualmente un’unica area destinata a tale scopo, controllata dal personale della Icaro, ma di fatto è troppo piccola per soddisfare la richiesta. Da qui una proposta avanzata dal neo consigliere alleanzino Gino della Valle: “Ho pensato di portare avanti quest’idea già da settembre. Nella piazzetta antistante la Caserma dei Carabinieri si potrebbe, utilizzando il metodo del Project Financing, creare dei parcheggi sotterranei a più livelli. Quello a vista e magari il primo livello possono essere utilizzati per il parcheggio ad ore mentre il secondo livello potrebbe essere venduto ai residenti della zona. Infatti, molti palazzi costruiti negli anni ‘60 non hanno pertinenze che consentono ai condomini di parcheggiare le auto. In molti sarebbero contenti di poter acquistare garage a prezzi stracciati”. Una soluzione ottimale che sicuramente andrà incontro alle esigenze dei cittadini, e che speriamo possa far cessare il traffico a volte insostenibile che c’è nella zona.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico