Aversa

L”Aversa Normanna riconferma Boccolini

Il presidente Giovanni SpezzaferriAVERSA. Finita la stagione per l’Aversa Normanna, con l’esclusione dai play-off, già si pensa alla prossima stagione. “E’ stata un’annata strepitosa per il calcio aversano. Abbiamo vinto la Coppa Italia, sfiorato la promozione diretta in C2 e ben figurato nei play off”.

“L’anno prossimo – qualora non dovesse arrivare il tanto atteso ripescaggio – programmeremo una stagione di vertice con il dichiarato obiettivo di vincere il campionato”. Queste le parole del presidente Giovanni Spezzaferri sui programmi dell’Aversa Normanna per la prossima stagione. Intanto, Luigi Boccolini è stato riconfermato come allenatore anche per la stagione 2007/2008. Oltre al tecnico marchigiano, Spezzaferri e il direttore generale Alfonso Cecere si sono tenuti stretti il centrocampista argentino Sergio Caruso, che a giorni tornerà nella sua terra per una meritata vacanza, dopo una stagione da protagonista in maglia granata. “Sono rimasto ad Aversa innanzi tutto perché mi sono trovato molto bene, – afferma mister Boccolini – ho un rapporto eccezionale con la società nelle persone del presidente Spezzaferri e del direttore generale Cecere. Inoltre, devo ringraziare pubblicamente la tifoseria e la città per come sono state vicine alla squadra e sono sicuro che lo saranno anche il prossimo anno. C’è poi la volontà di continuare in un progetto concreto per portare il calcio che conta in La festa svoltasi al Ristorante Costantino col sindaco Ciaramellatutto il territorio aversano”. “Ringrazio mister Boccolini per il lavoro che ha svolto in maniera professionale e competente – risponde il presidente Spezzaferri – dando una svolta alla nostra stagione e raggiungendo traguardi impensabili all’inizio, come la Coppa Italia o il secondo posto ad un solo punto dalla vetta. Tutto ciò ci potrà dare la possibilità di essere ripescarti in serie C”. La società normanna ha appreso che per la vincitrice della Coppa Italia di serie D non ci sarà la possibilità di giocare nella Tim Cup con la squadre professioniste. La decisione non dipende dal Comitato Interregionale, ma tutto l’ambiente granata auspica che ciò non renda vana una vittoria fortemente voluta e che comportato enormi sacrifici. Tra la Lega Calcio di serie C e quella di serie A e B, infatti, ci sono delle fibrillazioni, che allo stato non hanno permesso alcun accordo per l’ammissione delle squadre di serie C alla Coppa Italia Maggiore, la ‘Coppa Italia TIm’, questa stagione vinta dalla Roma. Oltre alle compagini di C1 e C2 al torneo dovevano essere invitate anche 10 squadre di serie D, tra queste anche la nostra Aversa Normanna, vincitrice della Coppa Italia di categoria in finale contro il Rodengo Saiano. Quindi la coppa di Serie C si svolgerà in maniera autonoma, ed in quel torneo dovrebbero confluire le 10 squadre di D.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico