Gricignano

Crisi nell”opposizione: Verde e Moretti ai ferri corti

Antimo VerdeGRICIGNANO. Già da sempre erano da considerare “incompatibili” ma, fino ad ora, nonostante ripetuti contrasti, avevano evitato lo scontro frontale, vuoi anche nell’interesse della stabilità e della credibilità del gruppo consiliare di minoranza. Adesso, però, i due consiglieri di opposizione Antimo Verde e Andrea Moretti giungono ai ferri corti.

Andrea MorettiDurante l’ultima seduta dell’assise, Verde ha ufficializzato la fuoriuscita dal gruppo di minoranza “Alternativa per Gricignano”, dichiarandosi autonomo come rappresentante del suo partito, Alleanza Nazionale. Una decisione che Moretti, ex sindaco dal 1988 al 2000, aveva così commentato nei giorni scorsi: “Rispetto al decisione di Verde anche se non mi meraviglia. Lui già da tempo scalpitava di uscire dal gruppo, soprattutto perché i nostri modi di intendere e di fare opposizione divergevano. Lui ama fare un tipo di opposizione gridata, dai toni accesi. Noi altri, invece, siamo per un’opposizione che entri nel merito delle questioni, che si va a leggere e a studiare le carte prima di agire”. Delle parole che hanno non poco irritato Verde, il quale, in una nota in cui si rivolge direttamente a Moretti, replica: “Hai parlato come uno che è già parte integrante della maggioranza. Se rispettavi la mia decisione avresti fatto bene a tacere. Io, caro Moretti, non amo fare un’opposizione gridata, come tu dici, io faccio opposizione vera, cosa che non hai mai fatto tu, non perché non la sai fare ma perché penso che non la puoi fare. Infatti, se la maggioranza ha scheletri nell’armadio, tu nell’armadio hai un intero cimitero etrusco!”. Verde poi, riferendosi al modo di fare opposizione di Moretti, rincara la dose: “La mia opposizione non sarà mai una malinconica litania che scoccia i presenti ai consiglio comunale facendoli andare via. Io, invece, quello che devo dire, lo dico in modo breve e chiaro, e non mi appiglio a bazzecole o pinzillacchere”. “E poi – affonda il consigliere di An – le tue grandi capacità politiche le hai messe in mostra quando hai fatto il sindaco, perché solo una mente malefica e deviata poteva ordine la distruzione totale del nostro territorio rendendo Gricignano un paese a sovranità limitata. Hai dato Gricignano in pasto a speculatori e avventurieri di ogni risma, e adesso ti atteggi a salvatore della patria. I veri patrioti a quelli come te sai bene cosa gli farebbero. Per quanto riguarda la lettura dei documenti lascio giudicare il popolo sovrano che prima o poi saprà punire chi ne ha stroncato l’avvenire e ha ucciso la democrazia. Viva Gricignano, – esclama Verde – paese dalla storia antica ma per colpa tua un paese senza speranza”. E se ora non è crisi nell’opposizione non sappiamo davvero quale altro termine usare.

Le tappe della polemica:

Verde: “Un’aggressione immotivata” (12.06.07)

Guida e Froncillo: “Verde comunica in modo incivile” (12.06.07)

Verde a Moretti: “Untore infame” (02.06.07)

Moretti a Verde: “Predichi bene e razzoli male” (27.05.07)

Verde a Guida-Froncillo: “Fate politica per convenienza” (22.05.07)

Guida e Froncillo commentano le ultime vicende politiche (22.05.07)

Crisi nell’opposizione: Verde e Moretti ai ferri corti (20.05.07)

Moretti: “L’addio di Verde non mi sorprende” (17.05.07)

Verde lascia Alternativa e si dichiara autonomo (08.05.07)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico