Aversa

Stabile: “Un”altra Aversa è possibile”

Giuseppe StabileAVERSA. “Non è un caso che lo slogan scelto per questa campagna elettorale sia ‘un’altra Aversa è possibile’”. Lo afferma Giuseppe Stabile, candidato a sindaco del centrosinistra alle amministrative di Aversa.

Giuseppe Stabile“La nostra idea di città – continua – è una proposta assolutamente realizzabile e concreta: l’Aversa che abbiamo in mente è una città più vivibile, meno congestionata dal traffico; una città che offra servizi, che rispolveri la sua grande cultura, che parli ai giovani e che sia attenta alle problematiche sociali”. Stabile mostra di avere le idee chiare circa le linee guida di questa campagna elettorale. “Abbiamo costruito un programma sensibile alle tematiche più delicate che interessano la nostra città – dice il leader dell’Unione – e lo porteremo nelle strade, nelle case e accetteremo un confronto politico solo sui temi che riguardano la città e gli aversani. Non accetteremo provocazioni, né abbiamo intenzione di farne: accetteremo, ripeto, solo confronti che riguardino il programma”. A chi gli chiede un giudizio sulla “sproporzione” di liste che lo appoggiano rispetto a Ciaramella, Stabile glissa: “La qualità delle liste si traduce poi in quantità: mi appoggiano sei partiti, di cui cinque di livello nazionale e una lista civica che nei lunghi anni di permanenza nel panorama politico aversano ha raggiunto una propria solidità. Sono sereno e tranquillo: siamo una coalizione forte e lo dimostreremo”.

Scarica le liste e i nominativi dei candidati .pdf

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Napoli, cavi elettrici bruciano nel sottosuolo - https://t.co/rurKcerQbb

Ousseynou Sy e "i figli morti in mare": qual è la verità dell'autista del bus dirottato? - https://t.co/Vo2GmZRTpn

Traffico di droga tra Isernia e Foggia: sgominata banda di italiani e rom https://t.co/P4abz5Kb6E

Santa Maria Capua Vetere, picchia la moglie davanti ai figli piccoli: arrestato - https://t.co/w4gNLfIpWR

Condividi con un amico