Italia / Politica

Berlusconi: “Il Ppe ci chiede di mandare a casa Prodi”

(Visualizzato 4331 volte)

Silvio BerlusconiFIUGGI. “I leader del Partito Popolare Europeo ci chiedono di mandare a casa il governo Prodi”. All’antivigilia del voto al Senato sul rifinanziamento delle missioni militari italiane all’estero, previsto per martedì 27 marzo, il numero uno di Forza Italia, Silvio Berlusconi, durante la terza conferenza degli amministratori locali del partito,…

Piero Fassino…tenutasi oggi a Fiuggi, ha riferito che ieri, al vertice del Ppe a Berlino, in occasione dei 50 anni della fondazione dell’Unione Europea, i vertici del Ppe gli avrebbero chiesto di mandare a casa il governo in carica, “l’unico in Occidente che ha al suo interno dei partiti comunisti”. Parole non confermate né smentite dal portavoce del Ppe, Javier Jimenez: “L’ipotesi della caduta del governo Prodi non era all’ordine del giorno della riunione di Berlino. Al momento, l’auspicio dei popolari è quello di vincere le elezioni e governare in tutti i Paesi europei”. Le esternazioni di Berlusconi potrebbero confermare la volontà di Forza Italia di votare “no” al Senato al rifinanziamento delle missioni, tra cui l’Afghanistan. Così come intendono fare Alleanza Nazionale e la Lega, mentre l’Udc ha annunciato il proprio “si” ritenendo “irresponsabile” la scelta che invece vogliono adottare gli alleati. Berlusconi, tuttavia, ha detto che prima del voto ci sarà una riflessione all’interno del centrodestra. Alcune fonti non escludono che Fi potrebbe optare per l’alternativa dell’astensione, ma An e Lega spingono per portarla sul fronte del “no” secco. Berlusconi è intervenuto anche sulla vicenda del rilascio del giornalista Mastrogiacomo, avvenuta in cambio della liberazione di cinque prigionieri talebani, cosa che ha provocato forti critiche dagli Usa e dalla Gran Bretagna. Facendo riferimento all’apertura del segretario Ds, Piero Fassino, ai talebani per portarli al tavolo della pace, Berlusconi ha detto: “Il governo Prodi ha trattato con i tagliagola e pretende ora di portare al tavolo della pace i terroristi”.

Sull’argomento leggi anche:

Il voto sull’Afghanistan divide il centrodestra

I più letti

Ultimi Commenti