Italia / Politica

Berlusconi, Fassino e i “messaggini” sulla legge elettorale

(Visualizzato 3039 volte)

Berlusconi e Fassino al SenatoROMA. La cerimonia per i 50 anni dei Trattati di Roma è stata occasione per Silvio Berlusconi e Piero Fassino di scambiarsi qualche “messaggino” segreto sulla legge elettorale. I fotografi hanno ripreso il leader di Forza Italia che, dopo un colloquio “sottovoce” con il segretario Ds nell’Aula del Senato, prendeva appunti, su di un foglio, delle indicazioni dello stesso Fassino sulle modifiche al sistema elettorale.

gli appunti presi da Berlusconi“Maggioranza nazionale”, “no a preferenze”, “sì a sbarramento”, si legge nel foglio con su scritto proprio il nome di Fassino. Dal lato “ufficiale”, invece, Fassino oggi si è dichiarato seriamente intenzionato ad approvare la nuova legge elettorale e confrontarsi con l’opposizione, augurandosi che il centrodestra faccia altrettanto: “Tutti hanno dichiarato in questa settimana di essere disponibili a lavorare per realizzare una nuova legge elettorale. Mi auguro che non siano solo dichiarazioni tattiche, che non siano mosse e finte. Anche perché i cittadini giudicherebbero severamente chi facesse finta”, ha detto il leader della Quercia.

I più letti

Ultimi Commenti