Gricignano / Cronaca

Marcia a Caserta contro la discarica. E la Ginocchio scrive canzone di protesta

(Visualizzato 2332 volte)

Fumetto del CASERTA. “Fermate (fermiamo) il (demone-Eco) Mostro!”. E’ il titolo della canzone scritta dalla cantautrice e testimonial della Pace Agnese Ginocchio per protestare contro la megadiscarica in località “Lo Uttaro”, tra Caserta e San Nicola la Strada. E domani mattina ci sarà un corteo di protesta a Caserta.

La marcia inizierà alle 9.30 dal Monumento ai Caduti e si concluderà sotto la casa comunale. Il comitato dei giovani, denominato “No alla discarica”, invita a partecipare i parlamentari del territorio, nonché sindaci, assessori e consiglieri delle città interessate dal problema (Caserta, Maddaloni, Marcianise, San Marco Evangelista e San Nicola la Strada), oltre alle associazioni ambientaliste, i sindacati, a tutte quelle aziende operanti nel settore terziario che, come afferma il comitato, “con enorme sacrificio hanno creduto nello sviluppo dell’area ex Saint Gobain nella speranza che diventasse in nuovo centro economico della provincia e non il centro dei rifiuti dell’intera regione”, e quindi anche alle associazioni di categoria e quanti hanno a cuore la salute pubblica. Intanto, il sindaco di Caserta, Nicodemo Petteruti, ha promesso un incontro con il commissario straordinario per l’emergenza rifiuti in Campania, Guido Bertolaso. “Prendiamo atto dell’apertura del sindaco – afferma il comitato – ma riteniamo opportuno proseguire la nostra opera di sensibilizzazione verso la cittadinanza”.

Il testo della canzone “Fermate (fermiamo) il (demone-Eco) Mostro!”

di Agnese Ginocchio

(stile: Funky-Rap)

Rit: Rifiuti, rifiuti, rifiuti (2 voce: Fermate il Mostro…) (3 volte)

Questa civiltà è sommersa dai rifiuti!

1) Non c’è più tempo per aspettare / incombe una catastrofe ambientale

che inquina la catena alimentare / e la salute delle vite umane…

Allarme il ‘mostro’ sta per arrivare / grave è il pericolo, il danno ambientale

che chiama in causa i nostri governanti / prima che sia tutto troppo tardi…tardi.

No! / Fermate il mostro (demone)! Rit.

Interludio:Emergenza globale che chiama tutti in causa alla responsabilità! /

Fermate (Fermiamo) il mostro! (Rifiuti, rifiuti, rifiuti…)

Fermate il mostro!(Rifiuti, rifiuti, rifiuti…)

Fermate il mostro! (Rit.)

2) Chi è dentro è dentro e chi fuori è fuori / non c’è più tempo per aspettare

bisogna solo riparare / i danni all’ uomo e i danni ambientali…

E’ ora di fare chiarezza/ di dire con maggiore forza

ch’è urgente, sì, cambiare rotta / ch’è urgente, sì, bisogna sì, cambiare rotta..! Sì ! /

Fermate (Fermiamo) il mostro (demone) ! Rit

Il manifesto della marcia

Il sito di Agnese Ginocchio

Il sito dell’Emergenza Rifiuti

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

I più letti