Gricignano

Verde: “Moretti ha distrutto il territorio, che vada a casa”

Antimo VerdeGRICIGNANO. Sale la tensione nell’opposizione consiliare. Dopo averli accusati di fare opposizione a lui anziché alla maggioranza, il consigliere di An Antimo Verde ritorna alla carica contro i suoi colleghi della minoranza e, in particolare, verso il consigliere ed ex sindaco Andrea Moretti, al quale dice addirittura di “stare a casa”.

Al “Giornale di Caserta” (in un articolo a firma di Antimo Dell’Omo), Verde ha dichiarato: “Sarebbe ora che i miei colleghi si mettessero a fare veramente opposizione e di pensare a quelli che sono i problemi reali di Gricignano. Il nostro territorio ha perso ogni connotazione in termini di sviluppo e attività produttive. Gricignano non è più una cittadina né a vocazione agricola né tantomeno industriale. I recenti sviluppi della questione Polo Tessile sono la riprova di questo stato di fatto e nessuno pare interessarsene. Uno sfacelo, quello del nostro territorio, che viene dal passato recente”. E qui la frecciata a Moretti: “I capannoni dell’ex Indesit, per esempio, furono dimessi quando l’attuale mio collega d’opposizione, Andrea Moretti, faceva il sindaco e l’attuale sindaco, Andrea Lettieri, era suo vice. Quei capannoni furono dati ad imprenditori che ne hanno fatto depositi alimentari, mentre si poteva provare a realizzare un piano di sviluppo che potesse offrire opportunità di lavoro ai nostri giovani. Invece, nulla è stato fatto”. “Moretti e Lettieri – ha concluso Verde – hanno contribuito alla distruzione di questo territorio ed è per questo che dovrebbero andarsene entrambi a casa”.

Sull’argomento leggi anche:

Verde attacca i colleghi dell’opposizione

Nominate le Commissioni Consiliari. Iuliano assente nella Commissione Cimitero

Verde si dimette dalla Commissione Cimitero

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico