Gricignano / Cultura

La Chiesa “benedice” il Carnevale carinarese

(Visualizzato 889 volte)

CarnevaleCARINARO. Ritorna in grande stile il Carnevale a Carinaro. Oggi e martedì la cittadina aversana sarà animata dai festeggiamenti organizzati dal comitato formato da parrocchia di Sant’Eufemia, Pro Loco, Congrega, Caritas, Gruppo Padre Pio, giovani dell’Azione Cattolica e un gruppo di mamme.

Si inizierà stamani con la “Sagra del Dolce”, dove ogni famiglia preparerà torte e altre leccornie che saranno disposti in uno stand allestito dinanzi la chiesa e potranno essere gustati al termine di ogni Messa. Nel pomeriggio, alle 15, raduno delle maschere e sfilata per le strade cittadine con distribuzione di gustosissime polpette calde di Re Carnevale e con animazione per bambini curati dalla Pro Loco. Martedì, nel giorno di Carnevale, a partire dalle ore 18, i giovani dell’Azione Cattolica organizzeranno un divertente karaoke e un ballo in maschera nel salone parrocchiale. Entusiasti il presidente della Pro Loco, Raffaele Compagnone, che con la sua associazione ha riportato dall’anno scorso il Carnevale a Carinaro, e il Priore della Congrega Giuseppe Barbato, quest’ultimo che commenta: “Vedere tutti i gruppi parrocchiali, assieme alla Pro Loco, impegnati per una manifestazione è certamente un segno importante di unità e Raffaele CompagnoneGiuseppe Barbatocollaborazione a favore della cittadinanza. Il merito principale va al nostro parroco Don Antonio Belardo e al suo vice Don Massimo Del Prete che hanno fortemente voluto questa festa per sancire anche la vicinanza della chiesta ai cittadini”. “Carinaro – conclude Barbato – ha bisogno di momenti come questi, per rinsaldare il valore dell’amicizia e dello stare assieme, contro i fattori devianti pericolosi per la nostra comunità. Invitiamo, dunque, tutti i cittadini ad uscire di casa e partecipare al Carnevale, mettendo da parte inutili scherzi che a volte sfociano in incidenti anche gravi”.

I più letti

Ultimi Commenti