Cronaca

Casal di Principe, confermata confisca beni all’ex consigliere regionale Nicola Ferraro

di Redazione

La Corte di Cassazione ha reso irrevocabile la confisca dei beni dell’imprenditore ed ex consigliere regionale Nicola Ferraro, per un valore di 4 milioni di euro, tra proprietà e rapporti finanziari. – continua sotto – 

Originario di Casal di Principe, Ferraro ha già scontato i 5 anni e 4 mesi di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa e già perso le indennità e il vitalizio da consigliere regionale.

Nel dettaglio, confiscati una villa ad Arienzo (Caserta), del valore di 350mila euro, un appartamento a Caserta (212mila euro), un fabbricato a Casal di Principe (320mila euro), un appartamento a Gaeta (270mila euro), un’autovettura Bmw, un conto deposito e quote societarie. Un appartamento a Teverola torna invece nella disponibilità della prima moglie di Ferraro.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico