Politica

Aversa, dì la tua sul “Regolamento Movida”: d’Angelo pubblica bozza e chiede suggerimenti

di Redazione

Aversa (Caserta) – Regolamento sulla disciplina della “movida” e la valutazione di misure a contrasto della “malamovida” da proporre alla Giunta. Sono gli argomenti all’ordine del giorno della seduta della Commissione Affari Generali, presieduta dalla consigliera Eugenia d’Angelo, convocata per il prossimo 4 ottobre. – continua sotto –

“Finalmente, – spiega la presidente d’Angelo – superando anche le criticità derivanti dalla mancata approvazione in Commissione Statuto e in Consiglio Comunale del regolamento disciplinante l’inquinamento acustico, siamo in dirittura di arrivo per l’approvazione del regolamento sulla movida di cui ho approntato una bozza da sottoporre ai commissari consiglieri Cesaro, Dello Iacono, Di Palma e Oliva, che ringrazio per il loro impegno nel cercare delle soluzioni per un problema che, degenerando, rischia di degradare irreversibilmente il tessuto sociale della nostra città”.

L’intento, spiega ancora la presidente, è quello di “rendere la strutturazione del regolamento sulla movida il più partecipato possibile alla luce delle criticità sempre più emergenziali che attagliano la nostra città nelle ore serali e notturne; contemperare le esigenze dei residenti con quelle degli esercenti commerciali, con lo scopo, dichiarato dalla sottoscritta, di emarginare ed espellere dal tessuto produttivo della città i ‘cattivi imprenditori’ dannosi all’immagine di un’intera categoria commerciale e della stessa città”.

D’Angelo ha inviato alla nostra redazione una bozza di regolamento (scarica il pdf cliccando qui) al fine di raccogliere osservazioni, suggerimenti, proposte di modifica, proposte di integrazione di chiunque volesse dare un contributo utile ad elaborare un regolamento quanto più possibile aderente alle reali necessità della città, dei cittadini residenti e delle associazioni di categoria. – continua sotto –

“Chiedo scusa per eventuali errori o imprecisioni che potrebbero essere presenti nella bozza e resto in attesa delle osservazioni che, spero, perverranno”, conclude d’Angelo. Chi volesse dire la sua in merito alla bozza di regolamento può inviare osservazioni, suggerimenti, proposte di integrazione e modifica alla mail: eugeniadangelo@gmail.com.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico