Cronaca

Camorra, latitante del clan Licciardi arrestato in ristorante a Varcaturo

di Redazione

Era ricercato dallo scorso 28 marzo, quando era sfuggito alla cattura, ed è stato individuato e tratto in arresto ieri dai carabinieri in un ristorante di Varcaturo, nel territorio di Giugliano (Napoli), sul litorale domizio-flegreo. Giuseppe Vacca, 58 anni, residente a Napoli, nel quartiere Scampia, è ritenuto affiliato al clan Licciardi, componente della cosiddetta “Alleanza di Secondigliano”. – continua sotto – 

L’uomo era stato destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal tribunale di Napoli su richiesta della Direzione distrettuale antimafia partenopea, per concorso in tentativo di estorsione aggravata dal metodo mafioso, insieme al 37enne Diego Foria. I militari dell’Arma lo hanno beccato mentre festeggiava il compleanno del cognato nel ristorante, conducendolo nel carcere napoletano di Secondigliano. – continua sotto –

Vacca è il secondo latitante di camorra arrestato nel giro di pochi giorni mentre si intratteneva in un ristorante. Lo scorso 17 agosto era accaduto sul litorale a nord di Roma quando la polizia ha ammanettato Giuseppe Savino, ritenuto dagli investigatori vicino ai clan che operano a San Giovanni a Teduccio, quartiere periferico di Napoli: leggi qui

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico