Aversa

Aversa, “Summer Concert Young”: buona la prima

Aversa (Caserta) – Grandissimo successo per la prima serata aversana del Summer Concert Young, la kermesse musicale approdata ad Aversa grazie alla tenacia del promoter culturale Giuseppe Lettieri, organizzata dall’associazione Iervolino di Caserta e dall’instancabile maestro Antonino Cascio, e patrocinata dal Ministero per i Beni Culturali e dalla Regione Campania, con il sostegno del Fondo Unico dello Spettacolo. Il trio Algol, formato dal flautista Stefano Tommaso Duca, dalla chitarrista Restituta Rando e dalla violinista Marilena Di Martina, ha eseguito brani di Carulli, Kreutzer, Blum e Fauré, trasportando con maestria in un “salotto dell’Ottocento” il numeroso pubblico presente. Un doppio concerto, il primo alle 19, e il secondo alle 20.30, per permettere ad un numero maggiori di persone di poter partecipare viste le restrizioni per contenere la pandemia da Covid-19. – continua sotto – 

“Sono davvero soddisfatto – dichiara Giuseppe Lettieri – perché sinceramente visto il periodo della pandemia e anche il mese di luglio, non mi aspettavo una così massiccia partecipazione. La cosa più bella che oltre al sold out per tutti i posti (circa settanta per concerto) i disponibili per entrambi i concerti, oltre la metà delle persone veniva da fuori la nostra amata aversa. E così oltre al concerto sono rimasti letteralmente rapiti dalle bellezze artistiche della location che ospitava l’evento, vale a dire San Francesco, che non conoscevano affatto. Non sapevano che a pochi chilometri dalla loro Caserta, o da Capua o Orta d’Atella, esistesse un capolavoro massimo del barocco napoletano, con dipinti di Guercino, Pietro da Cortona e Spagnoletto, e che annesso ci fosse un chiostro trecentesco con affreschi, ed un piccolo Museo. Toccante anche l’intervento di don Carlo Villano, già parroco dei Santi Filippo e Giacomo (più nota come Madonna di Casaluce) con il quale abbiamo condiviso tantissime iniziative culturali per il passato, fino alla pandemia, e che da poche settimane Papa Francesco lo ha nominato vescovo. Don Carlo ha infatti voluto sottolineare come questo tipo di iniziative culturali, attraverso Arte e Musica, siano occasione per proiettarci in una vivibilità migliore per il nostro martoriato territorio, e che anzi dovrebbero moltiplicarsi ed esser sempre più sostenute. Un grazie, infine, a don Pasqualino De Cristofaro, rettore di San Francesco e all’associazione ‘Amici di San Francesco’ per la loro disponibilità, mentre un plauso va sicuramente ai tre giovani musicisti del trio Algol, che hanno saputo, con grande bravura, ammaliare il pubblico”. – continua sotto – 

Anche la visita guidata offerta ai partecipanti del Summer Concert Young al complesso monumentale di San Francesco delle Monache si è rilevata molto gradita con commenti positivi unanimi. Tra i presenti anche il primo dirigente del Commissariato di Polizia di Aversa, dottor Vincenzo Gallozzi, che ha espresso pubblici complimenti all’iniziativa. Ora il prossimo evento è previsto il giorno 23 luglio, ore 19.30 (secondo turno ore 21, presso il giardino di Palazzo Parente. Questo splendido edificio dei marchesi Parente, dove visse tutta la vita, Gaetano Parente, storico della città e primo sindaco di Aversa all’Unità d’Italia, messo a disposizione dal discendente avvocato Antonio Santi, in collaborazione con l’associazione ‘Gaetano Parente’ e con Salvatore De Chiara, responsabile del Museo Civico Militare. L’antico palazzo si trova proprio nel cuore del centro storico della contea normanna, affacciando su via Drengot, la strada dedicata a quel Rainulfo, che della città aversana ne fu il fondatore. IN ALTO IL VIDEO, SOTTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA 

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico