Frignano - Villa di Briano

Elezioni Frignano, è bagarre per la successione di Piatto. Prevarrà “lista dei medici”?

Frignano (Caserta) – Franco Pagano, Vincenzo Mastroianni, Giuseppe Sequino, Luigi Sabatino, Enzo Natale, Biagio Magliulo. Sono questi i nomi che circolano a Frignano in vista della tornata elettorale amministrativa che deve eleggere un sindaco che manca dalla scorsa estate quando il primo cittadino dell’epoca, Gabriele Piatto, si dimise per candidarsi in Consiglio regionale passando dal centrodestra e dalla Lega per Salvini al centrosinistra che appoggiava il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. – continua sotto – 

Piatto si dimise senza dare la possibilità agli elettori di votare a settembre insieme alle regionali, costringendo Frignano e i frignanesi ad un lungo commissariamento straordinario. Ora l’ex primo cittadino non potrà essere della partita per essere stato sindaco per due consiliature di seguito. Da qui la bagarre per la sua successione. Anche se c’è chi afferma che l’avvocato potrebbe essere della partita come candidato alla carica di consigliere comunale per poi entrare in giunta come vicesindaco in caso di vittoria della propria lista. Ma siamo, ai «si dice» e, a quanto pare, sebbene da dietro le quinte, a manovrare il tutto sarebbe il più volte sindaco Lucio Santarpia che starebbe lavorando, da «grande vecchio» della politica locale, grazie al proprio carisma, ad una grande coalizione che potrebbe avere, al di là di chi sarà il candidato a sindaco, quale obiettivo la pacificazione del paese dopo la burrascosa esperienza dell’ultimo consiglio comunale. – continua sotto – 

In questo senso non si può escludere che, alla fine, la lista in gioco possa essere addirittura una. Soprattutto se dovesse, ancora una volta, fare da coagulo la cosiddetta «lista dei medici», per la professione esercitata dalla maggioranza degli aderenti. Ma i tempi sembrano non essere ancora maturi e si registrano anche voci messe in giro ad arte. Ed ecco, allora, che i conciliaboli domenicali fanno emergere i nomi di Franco Pagano, infermiere dell’ospedale “Moscati” di Aversa in pensione, per i seguaci di Piatto. Più affollata la zona opposta dove Giuseppe Sequino, dopo aver lasciato già a giugno scorso la vecchia maggioranza, sarebbe in procinto di tentare la scalata con i seguaci di Santarpia, così come Vincenzo Mastroianni e Luigi Sabatino. – continua sotto – 

Troppi, tanti nomi che potrebbero finire per eliminarsi a vicenda. Tenterebbe, invece, di accreditarsi per giungere alla candidatura da primo cittadino anche Biagio Magliulo. Come da copione, infine, non manca il nome nuovo, dell’outsider che intende entrare in politica per «il bene del paese». Non fa mistero delle proprie intenzioni di essere della partita e da protagonista il commercialista frignanese Vincenzo Natale che sembra avere le idee chiare, un programma già pronto ma, per il momento, manca la squadra.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico