Sant’Arpino

“Vulìa”, il romanzo della scrittrice atellana Maria Tinto

Torna in libreria la psicologa e scrittrice Maria Tinto con il romanzo, Vulìa – Tutto quello che ho fatto per amore l’ho voluto, edito da Lfa Publisher. – continua sotto – 

“Vulìa – illustra con il suo proverbiale garbo la Tinto, originaria di Sant’Arpino (Caserta) –  è un modo di amare incondizionato, che non chiede altro per esistere, che dissolversi nell’altro. Un diario straziante e voluttuoso, epigrafe dei giorni dell’Amore. Vulìa entra nella stanza del cuore e si scompone di fantasie, sogni inesplorati e sordi che vagano tra le pieghe del tempo. Vulìa è la femminilità di cui ogni donna necessita per aprirsi alla vita. Insieme a quel viaggio che l’Amore riesce a compiere senza rumore, dove, nel silenzio di un’assordante poesia, trova la sua luce e si schiude al mondo. Amore arguto e sagace, quanto narciso e fragile, che riesce a far germogliare una femminilità ignara, sopita, inesplorata. Vulìa è la voglia di ritrovarsi in un’altra storia, per rivelare il senso di sé”. – continua sotto – 

Maria Tinto, specializzata nei disturbi della Sessualità presso l’Università di Pisa, attualmente è psicoterapeuta ufficiale e ricercatrice del Centro di Terapia Strategica di Arezzo, svolge la sua attività di Psicoterapeuta presso gli studi di Roma e Caserta. Si occupa di ricerca nell’ambito delle dinamiche disfunzionali sia della famiglia che della coppia. Appassionata di scrittura e di poesia. Pubblica due libri di poesie, nel 1989 “Come un volo di gabbiani”, nel 2006 “Emozioni intumescenti”. Poeta e saggista, nel 2017 vince il Premio letterario Autori Italiani con il saggio “I bambini non nascono cattivi”, opera sull’infanzia e le difficoltà dei genitori con i figli minori. Nel 2020 scrive il manuale “Coronavirus: strategie per fronteggiare le insidie psicologiche” Edizione Ale.Mar e pubblica l’opera “Il genitore strategico – Vincere le sfide con i figli senza combattere” Csa Editrice – 2020, saggio sull’adolescenza e le problematiche evolutive riferite al periodo della vita adolescenziale. Vulìa è il suo primo romanzo. – continua sotto – 

Vulìa è lo scoprirsi, raggiungendo la profondità dell’anima, passando per la superficie della pelle. Vulìa è il perfetto equilibrio tra forma e dimensione, tra spazio e tempo, un tempo interiore, interno, privato, dove vive e prende forma tutto ciò che ci ostiniamo a chiamare Amore. Una storia che rivela “la virtù e la saggezza, il piede a terra e il passo lungo” con cui cerchiamo di affrontare la vita. Vulìa non chiede, ma non aspetta. Dunque, bisogna subito correre in libreria ad acquistare questo bellissimo libro in grado di regalare emozioni profonde ed autentiche, sicuramente rigeneranti per il nostro spirito e i nostri sentimenti.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico