Home

Vaccini, Governo dà mandato all’Avvocatura di Stato contro Pfizer

Il governo italiano ha attivato l’Avvocatura Generale dello Stato per valutare i diversi profili di responsabilità della casa farmaceutica Pfizer in caso di inadempienza e le possibili azioni da intraprendere a tutela degli interessi del Paese e dei cittadini. È quanto si apprende da ambienti di governo e della struttura Commissariale per l’Emergenza. Intanto, sono arrivate in Italia le ultime dosi di vaccini del carico settimanale di Pfizer, circa 330mila. Complessivamente questo lotto, come già annunciato, è privo del 29% delle dosi previste da contratto. Anche la prossima settimana, con l’arrivo del nuovo carico, è previsto sul lotto specifico un altro ammanco che sarà però inferiore al 29%. – continua sotto – 

Miozzo (Cts): “A fine primavera ricominceremo a respirare” – “Se la campagna vaccinale funziona come auspichiamo, inizieremo a vederne i risultati verso la fine della primavera. Per prima cosa abbattiamo il numero delle vittime, che continua ad essere drammatico. Se mettiamo in sicurezza gli anziani sopra gli 80, gli anziani dai 60 in su, quelli che lavorano nel mondo della scuola, dei servizi e della sicurezza, se mettiamo in sicurezza tutte queste persone, se la campagna vaccinale va come deve andare, io credo che verso la fine della primavera, l’inizio dell’estate, possiamo tentare di cominciare a respirare, anche se mantenendo la rigorosa osservazione di certi criteri di protezione”. Così il coordinatore del Cts, Agostino Miozzo. – continua sotto – 

Von der Leyen: “Dobbiamo essere più veloci con le vaccinazioni” – Nel fare le vaccinazioni anti-Covid “dobbiamo essere più veloci perché il ritmo è troppo variegato in Europa”. Lo ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen intervenendo alla plenaria del Parlamento europeo. “Dobbiamo dare maggiore sostegno alle imprese per aumentare la produzione e dobbiamo contrastare, seguire e tracciare chiaramente la diffusione della nuova variante. E’ una corsa contro il tempo”, ha aggiunto.  – continua sotto – 

Vaticano vaccina 25 senza fissa dimora – “Nell’atrio dell’Aula Paolo VI, mentre prosegue il piano di vaccinazione dello Stato della Città del Vaticano, un primo gruppo di circa 25 senza fissa dimora ospitati stabilmente dalle strutture di assistenza e residenza dell`Elemosineria Apostolica ha ricevuto la prima dose del vaccino. Altri gruppi si susseguiranno nei prossimi giorni”. Lo rende noto la Sala Stampa della Santa Sede. – continua sotto – 

Mancano dosi Pfizer, Land tedesco interrompe vaccinazioni – Il Nordreno-Westfalia interrompe le vaccinazioni per 10 giorni per mancanza di dosi del vaccino Biontech-Pfizer: lo ha confermato il ministero della Salute del Land tedesco.  – continua sotto – 

Vaccini, da Russia “Sputnik V” chiede il via libera alla Ue – Il fondo per gli investimenti diretti della Russia conferma che si è tenuta la Scientific Review tra i team scientifici dello Sputnik V e dell’Ema, l’agenzia europea per il farmaco. Alla revisione hanno partecipato oltre 20 tra i migliori esperti e scienziati internazionali. Si prevede che le raccomandazioni basate sui risultati della Scientific Review saranno inviate al team dello Sputnik V entro 7-10 giorni.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico