Aversa

Camera Penale Napoli Nord, l’avvocato Felice Belluomo rieletto presidente

Aversa (Caserta) – Nella giornata del 18 dicembre si sono tenute le elezioni per il rinnovo delle cariche di presidente e di componenti del direttivo della Camera Penale di Napoli Nord in Aversa. – continua sotto –

Rieletto presidente l’avvocato Felice Belluomo, 45 anni, aversano, penalista di lungo corso, impegnato da anni in processi complessi e di rilievo nazionale, studioso del processo penale e da anni componente dell’Ucpi (Unione Camere Penali Italiane). Con l’avvocato Belluomo, eletti componenti del direttivo gli avvocati Maria Lampitella (vicepresidente), Sergio Aruta (segretario), Ernesto Cicatiello (tesoriere), Giuliano Russo, Carlo Carandente Giarrusso, Angelo Lanzetta, Giovani Giordano. – continua sotto –

“La riconferma quale presidente della Camera Penale di Napoli Nord in Aversa, tra l’altro la mia Città, è certamente motivo di orgoglio sul piano personale e professionale dopo un primo biennio in cui si è iniziato un percorso ben definito”, commenta il presidente Belluomo, sottolineando: “La Camera Penale, infatti, è un organismo che non ha soltanto funzioni rappresentative dei penalisti di Napoli Nord ma è in primis un luogo di crescita culturale per l’Avvocatura dei penalisti e soggetto politico dell’Avvocatura in cui dibattere dei grandi temi del processo penale, con le Istituzioni, con i vertici del Tribunale e della Procura della Repubblica di Napoli Nord, con il mondo della Politica”. “Io ed i componenti del direttivo eletti con la lista ‘Penalisti Uniti per Napoli Nord’ – ha aggiunto Belluomo – portiamo avanti un progetto che non è tanto o solo quello di tutela del singolo avvocato penalista iscritto ma l’interesse ad una nuova e giusta cultura di legalità e di una corretta visione del processo penale in generale, come non mai necessaria in questo momento di forte populismo giudiziario”. – continua sotto –

Per questo, oltre all’occhio vigile ed all’interesse delle stringenti criticità di una complessa realtà quale quella del Tribunale di Napoli Nord (il quinto in Italia per carico di processi penali) già solo logistiche (aule, spazi per l’Avvocatura e altro) l’attenzione, anticipa l’avvocato Belluomo, “sarà focalizzata sempre sul processo penale, sulle sue dinamiche, sull’attenzione alle garanzie che sono garanzie di tutti, di ogni cittadino. Penso, ad esempio, al mondo carcerario, tema particolarmente sentito in questo particolare periodo storico e di pandemia. Questo perché – sostiene il presidente dei penalisti – il processo penale è ‘una brutta bestia’ da cui spesso l’interesse del cittadino è lontano per paura o timore salvo poi interessarsene solo quando si è coinvolti come indagati o come persona offesa. Per questo, invece, cercheremo nel prossimo biennio ulteriormente di aprirci alla società, al mondo accademico, alle scuole, alla società civile”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico